Gaeta risponde al “mini lockdown” con i bambini e Rodari

Gaeta risponde al “mini lockdown” con i bambini e Rodari

Il Sistema Bibliotecario Sud Pontino, insieme a Leggimi Sempre e al Comune di Gaeta, non rinuncia a portare le migliori letture ai bambini anche nel rispetto del cosiddetto “mini lockdown” stabilito dalla Regione Lazio con ordinanza regionale emessa ieri 8 ottobre.
Si svolgerà infatti in diretta Facebook, ma in modalità partecipativa, il settimo incontro del tour “Undici volte Rodari”, a Gaeta (LT): l’appuntamento di lettura e musica (già rinviato per rischio maltempo) verrà regolarmente trasmesso da piazza Goliarda Sapienza martedì 13 ottobre alle 17:30.

Il progetto itinerante, realizzato dal Sistema Bibliotecario Sud Pontino in collaborazione con Leggimi Sempre (grazie alla L. Regionale n. 42/1997, Avviso pubblico “La Cultura fa Sistema” 2019), tocca undici Comuni del territorio nel centenario della nascita del grande scrittore italiano.
Gaeta (“Città che legge”) con i piccoli lettori già da mesi ha imparato a condividere con successo momenti culturali a distanza, come Il Maggio dei Libri. E per questi bambini, maestri e genitori capaci di viaggiare con la mente, il tema scelto è l’Italia “fantastica” di Gianni Rodari: quei luoghi del nostro Paese – tra città, montagne, mari e fiumi del nostro Paese – che nell’opera rodariana diventano scenario di storie straordinarie, amatissime dai bambini.
La lettura di favole e filastrocche sarà accompagnata da proiezioni di illustrazioni d’autore e dalla chitarra dal vivo di Sandro Sposito di ARS-Arte Ricerca Sperimentazione.

L’evento, trasmesso sulla pagina Facebook di Leggimi Sempre (@leggimisempre) conta sulla grande partecipazione dei bambini di Gaeta, già abituati durante il lockdown della scorsa primavera a incontrarsi sui social network. I giovani lettori potranno interagire in tempo reale con commenti e suggerimenti. L’evento sarà inoltre arricchito da alcuni video dei bambini di Gaeta iscritti all’evento in presenza.
La tappa del tour si svolge in sinergia con la Biblioteca Comunale “Salvatore Mignano”, che appartiene al Sistema e si colloca tra le iniziative “BiblioPride” di AIB-Associazione Italiana Biblioteche.
Radio Show Italia 103.5 è la radio ufficiale dell’intera manifestazione.

«Nonostante questo periodo di emergenza sanitaria del Covid-19 e tante incertezze» dichiara Gianna Conte, assessore all’Istruzione e alla Biblioteca Comunale del Comune di Gaeta, docente di scuola primaria «la nostra amministrazione, insieme al Sistema Sud Pontino e all’Associazione Leggimi Sempre, ha deciso di dare comunque l’opportunità ai piccoli cittadini di vivere con gli esperti un momento di lettura, portando avanti il progetto “Undici volte Rodari” a distanza: i bambini e i ragazzi potranno collegarsi con un link e partecipare all’iniziativa e al laboratorio. Il nostro percorso su Rodari, grande pedagogista e letterato per l’infanzia» aggiunge Conte «era iniziato già novembre, proprio in occasione del Centenario, in coincidenza con Libriamoci e altre iniziative di promozione della lettura».

Il 13 ottobre, dalla piazza lungo via Indipendenza con i murales e le panchine-libro, l’Italia di Rodari si rivelerà lo sfondo formidabile di vicende favolose, buffe, surreali.
Da “Favole al telefono”, “Fiabe lunghe un sorriso”, “Il gioco dei quattro cantoni”, “Filastrocche in cielo e in terra”, “Filastrocche lunghe e corte”, “Il libro degli errori”, ecco sbucare un filobus magico a Roma, un semaforo blu a Milano e un ombrellone volante a Ostia; a Barletta e a Busto Arsizio compaiono una strada di cioccolata e un palazzo da rompere, mentre i monti Cervino e Bianco fanno a chi è più alto; a Bologna c’è un orso bandito e a Vipiteno le mucche “mangiano l’arcobaleno”.

«Gaeta, terra borbonica di transizione e navigazione, tra mare e montagna» spiega Cristina Gattamorta di Leggimi Sempre «è il luogo perfetto per “un viaggio nel viaggio” nella “geografia fantastica” di Gianni Rodari. Ogni lettura sarà un ideale omaggio ai luoghi di Gaeta, con le sue piazze e chiese, la Montagna Spaccata e la Grotta del Turco, Monte Orlando, il mare, il porto».

Anche da Gaeta la “Grammatica della Fantasia” darà lo spunto ai bambini per giocare a fare gli scrittori “alla Rodari”: alcuni brani del capitolo 30 (“Viaggio intorno a casa mia”) suggeriranno loro come inventare un’avventura fantastica a partire dai luoghi di casa e dagli oggetti domestici.

“Undici volte Rodari”, prima di Gaeta, ha fatto sosta, in presenza e in diretta Facebook, a Monte San Biagio (25 luglio), Lenola (12 agosto), Campodimele (20 agosto), Fondi (28 agosto), Terracina (10 settembre) e Castelforte (16 settembre).
Le iniziative negli altri Comuni verranno annunciate nei prossimi giorni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social