No alle modifiche al progetto per La Cona, è polemica al Circeo

No alle modifiche al progetto per La Cona, è polemica al Circeo

“No alle modifiche al progetto La Cona che prevede il restringimento della carreggiata di Viale Tittoni con relativa istituzione del senso unico, senza aver ascoltato prima la categoria del commercianti e i cittadini”.

Lo dice l’Ascom di San Felice Circeo, il suo presidente Fabio Ascoli e il direttivo al completo che si è riunito ieri sera, dopo l’incontro che c’è stato l’1 ottobre in Comune, su richiesta del sindaco Giuseppe Schiboni.
“Il progetto – ha spiegato il presidente Fabio Ascoli – è stato modificato dell’Amministrazione, con delibera n. 158 dell’1 ottobre 2020. Siamo stati convocati in Comune dal sindaco Schiboni, lo stesso giorno che è stata adottata la delibera, per portarci a conoscenza della stessa. In quella sede non ci siamo permessi di esprimere pareri, vista la portata della decisione presa. Al Sindaco chiediamo di aprire urgentemente un tavolo tecnico al quale devono partecipare commercianti e cittadini e di congelare ogni eventuale decisione in merito alla viabilità di Viale Tittoni.
Tra l’altro riteniamo che il costo del progetto, 1 milione e 300 mila euro, somma che l’Amministrazione avrà a disposizione a seguito della stipula del mutuo, è troppo alto rispetto ai risultati che potrebbero produrre questi cambiamenti. A questo punto chiediamo a gran voce che il progetto venga presentato ai cittadini che dovranno esprimersi in merito ai cambiamenti apportati dall’Amministrazione”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social