Covid, possibile cluster al comizio elettorale di Salvini a Terracina

Covid, possibile cluster al comizio elettorale di Salvini a Terracina

L’incontro elettorale di Matteo Salvini a sostegno del candidato sindaco di Terracina Valentino Giuliani, tenutosi lo scorso 25 settembre presso il ristorante ‘Il Tordo’, è attenzionato dall’Asl di Latina: uno degli organizzatori dell’appuntamento della Lega è risultato positivo al Covid-19. E c’è il sospetto che l’iniziativa possa essersi trasformata in un cluster.

Da qui, la disposizione di accertamenti sanitari in serie. Circa 200 persone dovranno sottoporsi ai tamponi, con l’Azienda sanitaria che per accelerare le tempistiche ha deciso di prevedere un drive in, che sarà attivato tra martedì e mercoledì, come reso noto nel frattempo dal sindaco facente funzioni Roberta Tintari.

“Le notizie che giungono sui casi di Terracina e su probabili focolai non devono creare allarmismi, ma invitare tutti alla massima prudenza”, continua Tintari.  Invitando la cittadinanza “al rispetto rigoroso delle regole che conosciamo bene: mascherina indossata sempre correttamente e igiene profonda delle mani”. In attesa che il drive in diventi operativo, “l’appello è quello di non recarsi assolutamente al Pronto Soccorso dell’ospedale di Terracina per effettuare i tamponi. Le persone interessate verranno comunque avvisate dalle autorità sanitarie”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social