Splash: dopo l’incendio, gli atleti tornano in acqua. Intanto continua la raccolta fondi per ricostruire

Splash: dopo l’incendio, gli atleti tornano in acqua. Intanto continua la raccolta fondi per ricostruire

Dopo meno di un mese dal tragico incidente, i nostri atleti tornano finalmente in acqua! Questo sarà possibile, da stasera, grazie alla disponibilità del nuovo Centro Sportivo di Sessa Aurunca, ASD Nuoto Sessa, per la ripresa degli allenamenti del settore Agonistico, e grazie alla disponibilità del Centro Sportivo XXV Ponti di Formia, per gli allenamenti della Pallanuoto. Grazie alla solidarietà e disponibilità espressa dai centri sportivi Haway Park Cassino, Fondi Nuoto e Serapo Sport Gaeta. Un ringraziamento speciale è dedicato ai nostri cari genitori, che consci dei sacrifici che durante l’anno dovranno affrontare, hanno accettato di cuore le nostre proposte! Grazie a voi Splash non sarà solo il ricordo di un incendio, ma la volontà di un Centro Sportivo che tornerà presto a vivere”.

A parlare, attraverso un post su Facebook datato giovedì 1 ottobre, i vertici dello Splash di Spigno Saturnia, il complesso distrutto da un rogo lo scorso 9 settembre. Prosegue, intanto, la raccolta fondi avviata su GoFundMe per sostenere la ricostruzione e la riapertura della struttura: l’obiettivo è raccogliere mezzo milione di euro, al momento ne sono stati donati quasi 50mila euro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social