Estorsione vantando un vecchio credito, arriva la condanna

Estorsione vantando un vecchio credito, arriva la condanna

Quattro anni e quattro mesi di reclusione. Questa la condanna inflitta dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giorgia Castriota, al 33enne Alessio Mozzetti, di Cori, accusato di aver compiuto lo scorso anno un’estorsione ad Aprilia.

L’imputato, per gli inquirenti, vantando un vecchio credito, avrebbe costretto un suo conoscente a consegnargli 7.130 euro.

Dal 27 agosto al 20 novembre 2019, secondo la pubblica accusa, che aveva chiesto una condanna a cinque anni di reclusione, il 33enne avrebbe contattato telefonicamente più volte la presunta vittima, si sarebbe presentato a casa e sul posto di lavoro della stessa, l’avrebbe minacciata di morte, mostrandogli una lima da donna da usare come arma e lasciandogli biglietti sull’auto, l’avrebbe aggredita, schiaffeggiandola e spintonandola, e infine sarebbe riuscito a ottenere il denaro.

Accuse respinte dalla difesa, che si prepara ora a impugnare la sentenza con un ricorso alla Corte d’Appello di Roma.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social