Città dello Sport che… “emigra”: Pd all’attacco

Città dello Sport che… “emigra”: Pd all’attacco

“L’Ex Città dello Sport perde un altro pezzo, l’Eurobasket di A2 ci saluta nel totale silenzio dell’amministrazione”. A parlare, sono i rappresentanti del Partito Democratico di Cisterna di Latina Andrea Santilli ed Aura Contarino, rispettivamente consigliere comunale e segretario del circolo locale. Un intervento, quello dei due, legato all’addio della società capitolina Eurobasket Roma, che dopo due anni di ‘esilio forzato’ tra Ferentino e Cisterna nel campionato 2020/21 torna a giocare all’ombra del Colosseo, nella cornice del PalaEur.

“Sempre presenti per fare qualche foto ed uscire sui giornali per propaganda, inutili nei fatti”, attacca il tandem dem. “Scaricano le responsabilità sulle società, che poi decidono a piacimento come gestire una struttura pubblica o di andarsene in pochi istanti. In altri casi le strutture non vengono concesse o tardano ad essere a disposizione. Ora vi aspetterete un altro attacco al delegato allo Sport? Al sindaco dai grandi annunci? Beh sarebbe un attacco politico, giusto? Sono solo delle vittime.

Nessuno sapeva della sorpresina Eurobasket, a pochi giorni dall’inizio della stagione? Ora ci sarà una società in meno con cui farsi le foto per i giornali (e nient’altro), avremo un’altra squadra in meno e con investimenti cospicui, che va a giocare altrove. Società sportive che vogliono giocare qui, perché cisternesi, che emigrano, altre che fanno il bello e cattivo tempo. Avranno capito i politici che lo sport non si può rimandare e i campionati stanno per iniziare? Avremo altre sorprese (figuracce)?

Nel dubbio facciamo altre foto propagandistiche per la prossima campagna elettorale, altre scene mute in consiglio o risposte scritte e formali alle interrogazioni dei consiglieri. La Città dello Sport, che emigra, concludono caustici Santilli e Contarino.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social