Minturno, rispetto norme anti-Covid: stretta sulle attività

Minturno, rispetto norme anti-Covid: stretta sulle attività

Ho concordato con il Comandante della Polizia locale un’intensificazione dei controlli sul rispetto della normativa anti Covid all’interno delle attività aperte al pubblico, delle aziende private, delle palestre e dei centri sportivi, delle attività in cui si erogano servizi alla persona. Particolare attenzione verrà posta alla corretta tenuta dei registri delle presenze visto l’importanza della ricostruzione di eventuali link epidemiologici da parte delle Autorità sanitarie. Le scuole devono riaprire, occorre da parte di tutti uno sforzo in più ed un più alto senso di responsabilità individuale e collettiva. Aiutiamoci e proteggiamoci a vicenda”. A parlare, attraverso la propria pagina Facebook, il sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli.

Il primo cittadino minturnese si lascia poi andare a una pregnante riflessione: “Il Covid dovrebbe averci insegnato che nessuno di noi può pensarsi indipendente e slegato dagli altri. Un debole senso di responsabilità di qualche individuo può creare danni enormi ad un’intera comunità; può creare danni economici alle attività che sono costrette a chiudere, può creare danni psicologici e sociali ai bambini ed ai ragazzi se le scuole saranno costrette a chiudere, alle famiglie se dovranno accudire i propri figli dentro casa; può creare danni alle strutture sanitarie costrette ad utilizzare le proprie risorse sui malati Covid piuttosto che su tutte le altre patologie (e tutti sappiamo quante deficienze hanno le nostre strutture sanitarie); può creare danni di salute alle persone (anche e sopratutto ai propri familiari) che sono più fragili. Ognuno di noi è anello di una catena che si prolunga all’infinito senza mai interrompersi. Pensarsi superiori, per via dell’ignoranza culturale, dell’ età o della posizione economica o sociale, è un atto di egoismo immenso ed un fottuto rischio per tutta la comunità! Abbiamo bisogno di continuare a vivere, con prudenza e senso di responsabilità, ma di continuare a vivere: potremo continuare a farlo solo con un grande grande grande senso di responsabilità. Pensare che la propria libertà individuale sia più importante dell’esistenza di tutta la comunità non è più ammesso”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social