Covid in provincia di Latina: di rientro da Lombardia e Toscana alcuni dei nuovi positivi

An 18th Medical Group Airman places a COVID-19 test sample into a sealed container at Kadena Air Base, Japan, March 20. Under the most current guidance from the Centers for Disease Control, the 18 MDG has increased its testing for the disease. Those who are tested become Persons Under Investigation (PUI), are contacted by Public Health, placed into isolation and instructed on how to avoid spread of their illness to family members in the home. Public Health interviews the PUI and develops a list of “close contacts” who are then called and given instructions to quarantine for 14 days. A close contact is someone who lived with or cared for a PUI, had direct physical contact with a PUI, or shared eating utensils or had prolonged close conversation with a PUI. On average, lab results take 2-5 days to return. If results are negative, isolated and quarantined individuals will be notified and released. If results come back positive, quarantine for the close contact will continue for 14 days and isolation for the PUI will continue until the PUI is medically cleared. Someone who has had contact with someone deemed a close contact does not need to be placed in quarantine but should continue to practice social distancing. (U.S. Air Force photo by Senior Airman Rhett Isbell)

“Su quasi 10 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 143 casi di questi 90 sono a Roma e un decesso”. A parlare è l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, che fornisce poi ulteriori dettagli zona per zona, compresa la provincia di Latina. 

Nella Asl Roma 1 sono 37 i casi nelle ultime 24h e di questi otto sono i casi di rientro, quattro con link dalla Sardegna, uno dall’Ucraina, uno dalla Francia, uno dalla Sicilia e uno con link dalla comunità Perù. Sedici i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 2 sono 48 i casi nelle ultime 24h e tra questi undici i casi di rientro, uno con link dalla Sardegna, uno dal Bangladesh e nove con link alla comunità del Perù. Quindici sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 3 sono 5 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quattro casi di rientro, tre con link dalla Sardegna e uno dall’Albania. Uno è un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 4 sono 11 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso di rientro dall’Egitto, otto sono contatti di casi già noti e isolati e due sono casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 9 i casi nelle ultime 24h e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 13 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso di rientro dalla Svizzera e otto contatti di casi già noti e isolati. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nelle province si registrano 20 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono otto i casi e di questi due sono casi di rientro dalla Toscana e uno dalla Lombardia. Cinque sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Rieti si registrano quattro casi e si tratta di un caso con link dalla Sardegna e tre sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Viterbo si registrano otto casi e si tratta di sei casi collegati ad un cluster noto e isolato e un caso individuato al test sierologico”.