A Formia nasce un comitato per il No al Referendum Costituzionale

A Formia nasce un comitato per il No al Referendum Costituzionale

Nasce a Formia il comitato per il NO al Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre.

In una nota, i promotori si dicono promotori di un’idea a difesa della Costituzione.

“Vogliamo difendere la nostra Costituzione, una carta dei diritti sociali, politici e civili fondata sulla centralità dell’istituzione parlamentare. Quello che rischiamo col taglio dei parlamentari e, dunque, della rappresentanza, è una deriva oligarchica, un Parlamento di pochi eletti, dove un Governo potrà essere tenuto in pugno da una singola persona. Il taglio dei Parlamentari – proseguono nella nota – non coinciderà con una riduzione dei loro privilegi, semplicemente con una diminuzione della rappresentanza territoriale. In Italia il numero dei parlamentari è in linea con la media europea, e il risparmio che deriva da questo taglio è inferiore ad 1 euro ad abitante l’anno”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social