Litoranea, ancora posticipato lo stop ai mezzi pesanti – VIDEO

Litoranea, ancora posticipato lo stop ai mezzi pesanti – VIDEO

Ancora un posticipo, per quanto riguarda la chiusura al transito dei mezzi pesanti del viadotto Litoranea in via lungomare della Repubblica, lungo la Flacca, nel territorio di Formia. Un “disco rosso” legato all’instabilità strutturale dell’arteria, inizialmente previsto per il 31 agosto e che, per via dei problemi che avrebbe potuto creare in particolare agli interessi del porto commerciale di Gaeta e al Mercato ortofrutticolo di Fondi, dietro pressioni delle associazioni di categoria e delle varie rappresentanze delle parti interessate era già slittato al 9 settembre. Ad oggi, almeno fino al prossimo 15 settembre i tir potranno circolare senza alcuna restrizione. 

La decisione di rinviare ulteriormente il provvedimento è giunta nel corso di una riunione tecnico-operativa tenutasi lunedì presso il Comune di Formia, alla presenza dei tecnici incaricati dal Comune, del dirigente del Settore Opere Pubbliche Fracassa e del responsabile Astral, per fare il punto sulle indagini strutturali

“Dalla riunione emergono due quadri”, ha spiegato a margine il sindaco Paola Villa. “Uno riguarda le prove di carico del tratto di Flacca interessato, che si svolgeranno nella notte tra il 14 e il 15 settembre, sarà indispensabile pertanto interdire il transito a tutte le categorie di traffico dalle ore 22 del 14 fino alle 4.00 del mattino del 15 settembre; l’altro riguarda il viadotto ‘darsena la Quercia’ dove si sono avviate una serie di indagini strutturali, che in questi giorni andranno approfondite. Pertanto in questi giorni si proseguirà ad attuare un ulteriore restringimento della carreggiata, dove attualmente sono già presenti i new jersey, come prescritto dai Vigili del Fuoco, consentendo il doppio senso di marcia, slitterà la chiusura/interdizione al transito dei veicoli al di sopra delle 24 tonnellate, per non alterare le indagini in atto. Sarà premura e dovere continuare a mantenere alta l’attenzione sul tratto di strada interessato, perché necessario di notevoli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per garantire la sicurezza di tutti”.

L’INTERVISTA DI H24NOTIZIE AL SINDACO DOPO L’INCONTRO DI LUNEDÌ

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social