Ponte pericoloso a Fondi, FdI torna a chiedere la messa in sicurezza

Ponte pericoloso a Fondi, FdI torna a chiedere la messa in sicurezza

Passati inutilmente mesi e mesi dall’ultima denuncia pubblica, a Fondi torna d’attualità lo stato di abbandono del ponte di via Colle Troiano, nella frazione di San Magno. Questa volta, a porre i riflettori sulla questione, sono gli esponenti di Fratelli d’Italia Stefano Marcucci e Alberto Di Fazio, “sollecitati dai residenti della zona, preoccupati per la sicurezza” della struttura.

Il 13 gennaio 2020 – spiegano Marcucci e Di Fazio, in vista delle prossime elezioni entrambi candidati al consiglio comunale – il Ministero dell’Interno, mediante il Dipartimento dei Vigili del Fuoco di Latina, ha formalmente comunicato al sindaco di Fondi e al comandante della Municipale, nonché per conoscenza alla Prefettura di Latina, di aver constatato che “il ponte per tutta la sua lunghezza vi sono evidenti e diffusi fenomeni di fatiscenza e ossidazione dell’armatura metallica, ammaloramento ed un accentuato deterioramento dei copriferro con espulsione dell’intonaco”. Sottolineando la necessità di adottare “con urgenza gli opportuni provvedimenti di verifica tecnica”, col Ministero che ha dunque ritenuto “necessario diffidare chi di dovere per la esecuzione dei lavori di assicurazione, riparazione e consolidamento che il caso richiede”. Ciò nonostante, attaccano Marcucci e Di Fazio, finora di interventi di manutenzione non se ne sono visti: “Tale immobilismo da parte dell’attuale amministrazione è intollerabile, visto lo stato di degrado e di ingente pericolosità che caratterizza il sito in oggetto”.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social