“Ambiente Aurunci 2020”, concluso il progetto della Comunità Montana

“Ambiente Aurunci 2020”, concluso il progetto della Comunità Montana

Il Commissario Straordinario della XVII Comunità Montana dei Monti Aurunci Alfieri Vellucci, unitamente al sub-commissario Americo Zasa, rende noto che dopo 4 mesi di intensa attività su tutto il territorio dei sette Comuni facenti parte della Comunità (Castelforte, Formia, Gaeta, Itri, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia) si è concluso il progetto comprensoriale ‘Ambiente Aurunci 2020’, che ha visto interventi mirati alla manutenzione ambientale, alla viabilità rurale, alla sentieristica e alla difesa dei boschi dagli incendi estivi.

Il progetto ‘Ambiente Aurunci 2020’ ha previsto un impegno finanziario complessivo di 100mila euro, con l’impiego di personale agro-forestale stagionale articolato in tre squadre e l’utilizzo degli automezzi forestali della Comunità, compresi trattori decespugliatori, nonché l’utilizzo di materiale di supporto.
Il progetto ha visto, in particolare, lo sfalcio di erba e siepi infestanti lungo banchine e pertinenze della viabilità locale, il taglio di vegetazione sporgente sulle sedi stradali con decespugliatore, la pulizia di cunette e tombini lungo le strade rurali, la realizzazione di fasce antincendio boschivo. Il tutto tenendo conto delle indicazioni dei sindaci dei Comuni e del coordinamento del servizio tecnico-ambientale della Comunità Montana.

“Il taglio di siepi e lo sfalcio dell’erba infestante nel periodo primaverile ed estivo – evidenzia il commissario Vellucci – è una attività necessaria in quanto nella viabilità locale occorre curare le siepi in modo da non restringere o danneggiare le sedi stradali, evitando di nascondere la segnaletica e di pregiudicare la buona visibilità per la circolazione. Tenere siepi ed erba tagliate serve ai fini della sicurezza degli utenti stradali e a prevenire inneschi di incendi, essendo l’estate il periodo più a rischio”.

Il progetto ‘Ambiente Aurunci’, avente una valenza pluriennale, costituisce un importante sostegno operativo per i Comuni del territorio, oltre ad essere un servizio utile per la valorizzazione ambientale e turistica delle aree collinari e montane degli Aurunci.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social