Stalking e vessazioni psicologiche: due provvedimenti dopo le indagini della polizia

Stalking e vessazioni psicologiche: due provvedimenti dopo le indagini della polizia

La Polizia di Cisterna di Latina prosegue il proprio impegno nell’attività preventiva e repressiva dei reati di genere che, nel corso di due distinte attività operative, ha portato all’applicazione di provvedimenti a carico di altrettanti soggetti, ritenuti autori di vessazioni nei confronti di persone a loro legate da differenti vincoli.

Nel primo caso il GIP di Latina ha emesso la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare a carico di un uomo di Cisterna, C.D., di anni 42, autore di continui maltrattamenti nei confronti dell’anziana madre, peraltro invalida e con gravi problemi di deambulazione.

“Gli accertamenti svolti dai poliziotti del Commissariato di P.S. – rendono noto dalla Questura di Latina – hanno infatti portato alla luce la vicenda familiare che ha visto, nel corso del tempo, l’uomo picchiare in più circostanze l’anziana madre, sovente reclusa nella propria stanza da letto e costretta a consumare i pasti in solitudine e ad espletare lì i bisogni fisiologici”.

Il secondo caso ha riguardato invece una 67enne di Anzio, alla quale è stato invece notificato l’ammonimento del Questore di Latina a cessare i propri comportamenti persecutori nei confronti di un noto professionista di Aprilia.

E’ infatti emerso che la donna, invaghitasi dell’uomo conosciuto per motivi professionali, lo ossessionasse tempestandolo di messaggi e sottoponendolo a pedinamenti e appostamenti, tali da condizionargli pesantemente la vita, privando la vittima della sua serenità e costringendola a cambiare le proprie abitudini. Tale comportamento, oggetto di apposita istruttoria, ha consentito al Questore di emettere il provvedimento di polizia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]