Disabilità gravissima: pubblicata la graduatoria la concessione dei contributi

Disabilità gravissima: pubblicata la graduatoria la concessione dei contributi

Sul sito istituzionale del Comune di Cori è stata pubblicata la graduatoria definitiva per la concessione di contributi economici in favore di persone affette da disabilità gravissima. Una misura importante realizzata a favore dei cittadini dei Comuni di Aprilia, Cisterna di Latina, Cori e Rocca Massima, in seno al Distretto socio-sanitario LT1. L’avviso pubblico, aperto per diversi mesi, ha permesso la rispondenza di molti cittadini ed ha consentito la conoscenza delle reali richieste del territorio.

Nel mese di gennaio è stata pubblicata una prima graduatoria con 57 beneficiari. Con questa successiva graduatoria, ulteriori 100 persone avranno accesso al contributo che parte da un minimo di 700,00 euro a un massimo di 1.200,00 euro mensili a seconda delle esigenze manifestate e valutate poi dalla commissione tecnica composta dal personale dei servizi sociali dei Comuni e della Asl del Distretto Lt1. Il contributo è finalizzato alle attività di cura verso il beneficiario.

In quest’ultima graduatoria risultano, altresì, presenti 86 utenti considerati idonei, per i quali il Comune di Aprilia, quale capofila del Distretto Lt1, ha fatto richiesta alla Regione Lazio di integrazione di risorse per poter dare una risposta anche alle loro necessità. L’esigenza complessivamente per poter soddisfare tutti gli utenti in carico ed in graduatoria risulta essere di 2.000.000,00 di euro.

“Il secondo step – così come dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Chiara Cochi – è l’elaborazione del PAI (Progetto Assistenziale Individualizzato) che l’équipe dei servizi sociali sta predisponendo insieme alla Asl. È un lavoro di concerto importante che vede impegnate più figure professionali con un unico comune denominatore ossia la risposta alle esigenze sempre più complesse del beneficiario. Il mondo della disabilità è da sempre un ambito su cui tutta l’amministrazione è solidale e attenta”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social