La Guardia Costiera sequestra reti abusive a Formia

La Guardia Costiera sequestra reti abusive a Formia

Sequestri e multe (seppur emesse contro ignoti) ad opera della Guardia Costiera di Formia.

Nello specifico, avrebbero recuperato una rete di oltre 50 metri vicino il monte di Gianola elevando una multa di mille euro a carico di ignoti.

Tre, invece, le nasse che sarebbero state rinvenute posizionate all’interno delle boe di balneazione di fronte il lido Frungillo a Vindicio. Anche in questo caso altre 1000 euro di multa, poiché tutto abusivo, nonché pericoloso per la balneazione e la navigazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]