Occupazione abusiva della spiaggia libera, blitz nel lido della Lega Navale

Occupazione abusiva della spiaggia libera, blitz nel lido della Lega Navale

Blitz della Guardia di finanza nello stabilimento balneare gestito dalla Lega Navale nella zona del residence Golfo Sereno, a San Felice Circeo.

Sequestrate le attrezzature balneari e denunciati il presidente della locale sezione della Lega, titolare della concessione demaniale, e il gestore del lido, accusati di occupazione abusiva del demanio marittimo e invasione di terreni.

Un controllo compiuto dalla seconda squadra UU.NN. di Terracina della sezione operativa navale di Gaeta delle Fiamme gialle nell’ ambito dell’intensificazione dei servizi di polizia demaniale, dopo un esposto-denuncia presentato al comandante generale del corpo.

La Lega Navale è titolare di una concessione demaniale per uno stabilimento balneare senza scopo di lucro.

Per i finanzieri l’area occupata al Circeo era notevolmente superiore a quella prevista dalla concessione, che è pari a circa 2.400 metri quadrati.

Sequestrati così oltre 200 ombrelloni, 300 lettini e oltre 150 sdraio, ritenendo che tali attrezzature occupassero abusivamente 5.500 metri quadrati di spiaggia libera, impedendone l’utilizzo da parte dei cittadini.

Il titolare della concessione e il gestore dello stabilimento sono stati quindi denunciati alla Procura della Repubblica di Latina e verrà effettuato il recupero relativo all’indennizzo dei canoni demaniali scaturenti.

Tutte le attrezzature sequestrate sono state inoltre rimosse e depositate nell’area in concessione, liberando l’arenile pubblico.

Nei giorni scorsi infine è stata anche fatta una ricognizione area con l’ausilio del centro aviazione della Guardia di finanza di Pratica di mare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social