Teatro di Latina, critiche da Lega e Forza Italia: “Petizione online, una trovata tragicomica”

Teatro di Latina, critiche da Lega e Forza Italia: “Petizione online, una trovata tragicomica”
La tragicomica trovata di Lbc di avviare una petizione online per chiedere la riapertura del Teatro di Latina suona come l’ennesima presa in giro nei confronti di chi nel 2016 aveva creduto alle promesse del dottor Coletta di scrivere un nuovo libro in questa città”.
Dopo quattro anni di amministrazione e oltre 600mila euro spesi, il movimento politico che amministra la nostra città prova a scaricare ancora una volta le sue responsabilità gettando fumo negli occhi dei cittadini di Latina.
Ci piacerebbe capire, alla luce dell’accorato appello alle istituzioni che i consiglieri di maggioranza hanno messo nero su bianco nel loro comunicato, se Lbc ha capito in questi 4 anni di essere stata al governo della città.
O, ancora peggio, ci piacere capire se questo non sia magari un mal riuscito tentativo di aggirare le regole e puntate  il dito contro i Vigili del Fuoco che non hanno fatto altro che compiere il loro dovere.
Dunque, invece di assumersi le responsabilità in prima persona e chiedere conto piuttosto al direttore generale Rosa Iovinella, che è anche responsabile dell’anticorruzione, come siano stati spesi gli oltre 600mila euro e come siano stati affidati gli incarichi, si preferisce puntare il dito contro la generica burocrazia.
Un modo di ragionare che testimonia come per Lbc la legalità sia una strada a doppia corsia. Le regole vanno rispettate da tutti tranne quando devono essere applicate da questa amministrazione.
Dunque ci sono delle prescrizioni da parte di un ente deputato a certificare la sicurezza del Teatro ed ecco che Lbc cerca un escamotage per aggirarle. Scatta l’emergenza rifiuti? La spazzatura viene accatastata senza autorizzazione nel piazzale di Abc. Il
Consiglio Comunale si tiene in video conferenza e loro invece si autorizzano consigli comunali per bambini in barba al decreto Dpcm. Cosi come oggi si cerca di aggirare delle prescrizioni richieste per garantire la sicurezza di tutti noi e del teatro cittadino.
Invece di prodursi in fantasiose petizioni on line, il dottor Coletta è tutta Lbc si assumano le loro responsabilità e chiedano scusa alla città per il nulla prodotto in questi quattro anni di non governo della cosa pubblica”.

Così in una nota, il coordinamento della Lega, sezione di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social