Spigno, le misure anti-Covid per il ritorno a scuola

Spigno, le misure anti-Covid per il ritorno a scuola

L’amministrazione comunale di Spigno Saturnia, in piena armonia con la dirigenza scolastica dell’Istituto Comprensivo Minturno-Spigno Saturnia, ha intrapreso e messo in atto le misure richieste quale contrasto alla diffusione epidemiologica del Covid-19 in vista della prossima apertura scolastica. Lo rende noto l’assessore alle Politiche Scolastiche, Culturali e Sociali, Rosaria Fresta.

“In tempi record, grazie ad una azione incisiva dell’assessore Salvatore Palazzo e utilizzando i fondi del PON destinati al Comune di Spigno Saturnia, sono stati eseguiti e terminati in breve tempo i lavori per l’ampliamento delle aule come richiesto dalla dirigenza scolastica, e che hanno riguardato il plesso scolastico di piazza Dante”, spiega la dottoressa Fresta.

“Dopo il primo sopralluogo effettuato a fine giugno con i tecnici e le autorità competente, infatti, si è concordato di permettere ai ragazzi, dopo la chiusura forzata imposta dal lockdown, di ritornare in classe tutti insieme, senza dover essere divisi e senza dover scegliere il doppio turno.

L’obbiettivo è stato quello di analizzare i bisogni e risolvere le criticità in vista della ripartenza del nuovo anno scolastico, che seppur diversa dal passato, dovrà avvenire in piena sicurezza e nel rispetto del quadro normativo vigente dettato dalle linee guida del Ministero dell’Istruzione.

Infatti, oltre agli interventi di edilizia leggera, con fondi comunali, abbiamo provveduto all’acquisto di 180 banchi tradizionali monoposto, in consegna nei prossimi giorni, per agevolare e garantire il giusto distanziamento degli alunni in ogni aula.

Un’azione amministrativa svolta in sinergia con l’istituzione scolastica che ci ha permesso di rispondere alle esigenze della scuola e garantire il rientro in classe in tutta sicurezza”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social