Ripresa dell’anno scolastico e misure anti Covid, l’impegno della Provincia

Ripresa dell’anno scolastico e misure anti Covid, l’impegno della Provincia

Ripresa dell’anno scolastico d misure  anti Covid. a fare il punto della situazione è Pasquale Cardillo Cupo, consigliere Fratelli d’Italia e Presidente della Commissione edilizia, viabilità, lavori pubblici Provincia di Latina.

“Era ed è stato sicuramente uno dei punti più rilevanti della commissione lavori pubblici – fa sapere Cupo –  che Presiedo in Provincia di Latina. Infatti, insieme agli altri consiglieri membri, stiamo ricoprendo il ruolo demandatoci con entusiasmo e impegno. Come Presidente ho sempre ritenuto che i due punti fermi da cercare di perseguire attivamente sono da un lato la sicurezza sulle strade provinciali e dall’altra la sicurezza in tema di edilizia scolastica, che in tempo di Covid-19 e alla luce degli accordi storici siglati due giorni fa tra tutti le sigle sindacali e il Ministero della pubblica istruzione proprio in nome dell’emergenza sanitaria restano sempre più attuali e delicati.

Per garantire nei luoghi di formazione dei cittadini del domani le risorse destinate all’edilizia scolastica e all’implementazione del sistema di protezione e prevenzione nelle scuole, sono aumentati i contributi da parte del governo centrale. Se nel recente passato, ma prima dello stato d’allerta per coronavirus, avevamo mappato come Ente lo stato degli edifici, anche in considerazione alle particolari situazioni idrogeologiche e sismiche del nostro territorio, nonché agli edifici in prossimità di fonti di inquinamento, ora è il momento di dare il nostro contributo negli edifici dove sarà necessario, al fine di coadiuvare i dirigenti per gli interventi per la sicurezza scolastica che comprenda anche quanto stabilito proprio dal ministro Azzolina.

Così l’impegno della commissione Lavori Pubblici sarà senz’altro quella di essere a completa disposizione dei dirigenti scolastici e delle sigle sindacali per facilitare il nuovo sistema messo a punto tra help desk per le scuole con numero verde per le situazioni emergenziali, test Covid volontari per i docenti e, a campione, per gli studenti, modalità di ingresso e uscita, spostamenti interni, igienizzazione degli spazi, psicologo per il personale e gli alunni, accompagnamento da parte dei genitori e, soprattutto, misure atte a smantellare il fenomeno delle ‘classi pollaio’ con un lavoro logistico che ci vedrà impegnati fino all’inizio dell’anno scolastico, un anno scolastico che dovrà essere costantemente monitorato per via dell’eventuale recrudescenza del virus.

In particolare, lo stato di sicurezza si concentrerà anche sul cosiddetto distanziamento sociale, cioè ingressi e uscite dovranno essere differenziati, con un minimo di interventi dal punto di vista logistico; l’impegno prevede anche la pulizia giornaliera e l’igienizzazione periodica di tutti gli ambienti, predisponendo un cronoprogramma definito.

L’impegno sarà sicuramente gravoso e per affrontarlo al meglio sarà necessario un lavoro in sinergia per valutare e attuare le iniziative per agevolare, sostenere e collaborare con le dirigenze scolastiche e le parti sociali al fine di garantire la massima sicurezza ai nostri studenti”.

Avv.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social