Un concorso per il cocomero pontino: narrativa, poesia, video e foto

Un concorso per il cocomero pontino: narrativa, poesia, video e foto
Il cocomero al centro del racconto. Così nasce l’idea di creare la prima edizione del ‘Premio letterario cocomero pontino’, articolato in quattro sezioni, in quella narrativa, poetica, video e fotografia. Un’iniziativa volta a far conoscere e apprezzare il cocomero pontino, un frutto prelibato che presto potrebbe fregiarsi del marchio Igp, un titolo a cui tiene in modo particolare Claudio Filosa, produttore dell’anguria e fautore di questa iniziativa culturale senza precedenti.
L’idea è semplice, coinvolgere attraverso il raccontare una storia, una piccola storia dove le sensazioni, suscitate dall’anguria, si fondono con le vostre parole, immagini e video. Sia che siate mangiatori del cocomero pontino sia che abbiate assaggiato il cocomero in viaggio per una qualsiasi destinazione del mondo, il cocomero deve riportare il gusto che in entrambi i casi vi porterete dentro. La partecipazione al concorso è libera a tutti, gratuita, senza nessuna tassa di iscrizione. Il Concorso è articolato in 4 sezioni incentrati sul tema dell’anguria.
Queste le specifiche per partecipare alla prima edizione del ‘Premio letterario cocomero pontino’.
Prima sezione: racconti brevi di al massimo 4.000 battute (spazi inclusi)
Seconda sezione: poesie dedicate al cocomero.
Terza sezione: video girati anche con cellulari di non più di 80 secondi sempre sul tema del cocomero.
Quarta sezione: fotografia.
Le opere iscritte al Concorso dovranno essere inedite, mai pubblicate in forma cartacea o digitale (e-book o web). Le opere dovranno essere inviate alla Segreteria del Premio dai partecipanti entro e non oltre il 14 Agosto 2020, esclusivamente a mezzo e-mail all’indirizzo di posta elettronica premioletterariococomeropont@gmail.com.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social