Terracina, dai domiciliari al carcere: deve rispondere di tentata estorsione

Terracina, dai domiciliari al carcere: deve rispondere di tentata estorsione

Il 22 luglio 2020, alle 14 a Terracina i militari del locale nucleo operativo e radiomobile, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte d’Appello di Roma – che concordava con la motivata richiesta di aggravamento della misura avanzata dall’arma operante – traevano in arresto un 51 enne di Terracina, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

L’uomo sarà associato presso la casa circondariale di roma “Regina Coeli”e dovrà rispondere dei reati di tentata estorsione e danneggiamento.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social