Pedofilia, arriva la condanna a quattro anni di reclusione

Pedofilia, arriva la condanna a quattro anni di reclusione

Quattro anni di reclusione.

Questa la condanna inflitta dal Tribunale di Latina a un 45enne di Cisterna accusato di tentata violenza sessuale su una minorenne.

L’imputato, secondo la pubblica accusa, l’11 ottobre 2013 avrebbe avvicinato la figlia della cugina della compagna, una bambina di dieci anni, dopo averla contattata tramite Facebook e le avrebbe chiesto una prestazione particolare, cercando di farsi aprire la porta di casa dalla piccola.

Un processo che ha ruotato molto sui messaggi tra la minore e l’imputato, sui quali il difensore, l’avvocato Alessandro Farau, ha sostenuto che non essendo state prodotte le chat in originale potevano essere state modificate.

Il Tribunale ha però ritenuto fondata l’accusa e ha condannato il 45enne, per cui il pubblico ministero aveva anche chiesto una pena più mite, tre anni e mezzo di reclusione.

Scontato il ricorso in appello.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social