Progetto preliminare per il nuovo ospedale, ci ha pensato l’Ance

Progetto preliminare per il nuovo ospedale, ci ha pensato l’Ance

A inizio del 2019 Ance Latina avviò un percorso di altissimo livello grazie al Corso di Alta Formazione sugli Appalti Pubblici realizzato in collaborazione con la Facoltà di Economia della sede di Latina dell’Università “La Sapienza”.

Un lavoro straordinario che ha portato la partecipazione di decine di dipendenti della pubblica amministrazione e rappresentanti di imprese del territorio pontino che hanno avuto l’occasione di confrontarsi con importanti professionisti e rappresentanti istituzionali che operano nel settore e che, in alcuni casi, prendono parte attivamente alle scelte che lo regolano.

Un percorso che si è concluso con un lavoro dei partecipanti che si sono riuniti in gruppi a cui è stato chiesto, come tesi, di elaborare un progetto di partenariato pubblico-privato in linea con il Codice degli Appalti e legato al nuovo ospedale di Latina.

Questo lavoro, le conoscenze acquisite durante il Corso di Alta Formazione e le tesi finali redatte dai gruppi di tecnici, professionisti, rappresentanti di imprese che vi hanno preso parte, costituiscono oggi la base fondante di una importante iniziativa di Ance Latina che ha dato incarico all’architetto Massimo Rosolini e all’ingegnere Giovanni Andrea Pol di redigere il progetto del nuovo ospedale.

Come noto il Comune di Latina ha a disposizione un terreno, su un’area di proprietà della Regione Lazio, per l’edificazione di servizi ospedalieri. Quest’area si trova nella zona di Borgo Piave.

Ance Latina, grazie alla collaborazione con l’architetto Rosolini e l’ingegner Pol, ha voluto predisporre il progetto del nuovo ospedale in conformità alle caratteristiche dell’area già individuata.

“Il progetto preliminare – spiega il presidente di Ance Latina, Pierantonio Palluzzi – verrà presentato nelle prossime settimane e verrà messo a disposizione della comunità sperando che si voglia dare seguito agli impegni per la realizzazione del nuovo ospedale a cui molti hanno fatto riferimento negli ultimi mesi. Ance ha voluto dare un segnale chiaro sul tema, in maniera concreta e spingendosi verso una fase sostanzialmente operativa, impegnandosi anche economicamente oltre che con il personale dei propri uffici e incaricando dei tecnici esterni. Lo abbiamo fatto – conclude Palluzzi – per dare un contributo alla nostra provincia e per questo motivo entro poche settimane saremo pronti a mostrare i rendering della struttura”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social