Il mare davanti alla spiaggetta di Cala Feola si è colorato di giallo

Il mare davanti alla spiaggetta di Cala Feola si è colorato di giallo

Acqua gialla a Cala Feola.

Quanti negli ultimi giorni si sono recati nella spiaggetta, una delle poche fruibili a Ponza, hanno avuto la sgradita sorpresa di vedere il tratto di mare antistante di una colorazione assai poco invitante per un tuffo.

In molti hanno temuto che fosse andato in tilt il vecchio impianto di trattamento delle acque fognarie a Le Forna, chiuso nel 2001 dall’allora sindaco Balzano e nel 2016 riattivato da Acqualatina per un primo trattamento dei reflui.

Un impianto che doveva essere collegato al depuratore di Giancos, ma il progetto non è mai andato in porto.

Fortunatamente però, nonostante il colore dell’acqua, dai primi accertamenti svolti dalle guardie costiere non vi sarebbe alcun problema di inquinamento e non vi sarebbe alcun malfunzionamento del depuratore, su cui ha fatto dei controlli anche Acqualatina.

Il colore giallo di quel tratto di mare sarebbe dovuto soltanto a fioriture algali, un fenomeno che si manifesta con le alte temperature, sgradevole ma innocuo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social