Tomba di Cicerone: firmato il protocollo d’intesa tra Comune e MIBACT

Tomba di Cicerone: firmato il protocollo d’intesa tra Comune e MIBACT

Il sito archeologico della Tomba di Cicerone, pur sempre sotto tutela della Soprintendenza Archeologia, Beni culturali e Paesaggio per le province Rieti, Frosinone e Latina, sarà restituito nella sua fruizione culturale alla città di Formia.

Il sindaco Paola Villa ha voluto dare personalmente l’annuncio durante la cerimonia di consegna della “Bandiera verde” esprimendo piena soddisfazione per il lavoro sinergico svolto dagli assessori al Patrimonio Paolo Mazza e alla Cultura Carmina Trillino.
“So che è stato un lungo lavoro, ringrazio la Soprintendente dottoressa Paola Refice e il suo staff per l’impegno. Lo spirito di collaborazione tra Enti deve essere il percorso “obbligato” affinché i luoghi storici possano avere la valorizzazione che meritano” ha commentato il Sindaco.
“Tutela del bene, fruizione del sito, condivisione di sapere ed emozione sono state le motivazioni affinché si arrivasse alla firma del Protocollo” commenta l’assessore al Patrimonio Paolo Mazza.
“I luoghi narrano. I luoghi sono. La tomba di Cicerone è presente anche nella riproduzione de “L’ Italia in miniatura”. Questo a rimarcare l’importanza del monumento e la sua potenzialità di narrazione” il commento del vice sindaco e assessore alla cultura Carmina Trillino che congiuntamente all’ assessore Mazza ringraziano la fiducia della Soprintendente e del Sindaco e la collaborazione dei funzionari e dei dirigenti che hanno lavorato sulla parte tecnica, giuridica e amministrativa del Protocollo.
Il Protocollo permetterà una maggiore frequenza di visite, la possibilità di lavori e progetti per gli studenti, interventi ordinari e programmati di pulizia del verde, ricaduta sull’offerta turistica della città”.
Lo ha reso noto l’ufficio stampa del Comune di Formia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social