Il “quartiere degli esclusi” entra – polemicamente – nell’itinerario turistico: da via delle Fosse prosegue la battaglia

Il “quartiere degli esclusi” entra – polemicamente – nell’itinerario turistico: da via delle Fosse prosegue la battaglia

Prima le bussate alle autorità competenti, poi le denunce a mezzo stampa, gli striscioni in cui si chiedono a gran voce le dimissioni dell’amministrazione comunale apposti nel bel mezzo della via. Ed adesso anche le indicazioni stradali farlocche, in bilico tra j’accuse al veleno e sferzante ironia: a Formia gli abitanti della palazzina Ater di via delle Fosse ‘prigioniera’ da mesi dopo uno smottamento continuano a battagliare.

L’ultima tappa in ordine di tempo dello scontro frontale con le autorità, come accennato, riguarda delle indicazioni stradali tarocche, a firma del Comune di Formia ed affisse in diversi punti: uno ‘scherzetto’ con tutta probabilità ad opera di qualche componente del comitato spontaneo dei residenti di via delle Fosse, che si è virtualmente intrufolato nell’itinerario turistico cittadino, appellando la sua zona come il “quartiere degli esclusi”.

 

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social