Bando “Reti di Impresa”, Tam: “la regia non sia la stessa del Comune”

Bando “Reti di Impresa”, Tam:  “la regia non sia la stessa del Comune”

Bando reti di impresa, interviene il comitato Tam (Territorio Attivisti Movimento) “La commissione attività produttive del 26 giugno – si legge  nella nota –  ha preso coscienza di come incentivare la realtà delle reti di impresa, una scoperta un po’ tardiva se si pensa che le Reti di Impresa sono state normate e promosse dalla Regione Lazio già dal 2016.

Altresì si legge sulla stampa dove il Consigliere Tassi ormai in opposizione in quota “Azione” denuncia la mancata di intercettazione dei precedenti fondi assegnati alle reti di impresa per una mancanza di regia, ma è molto confuso in quanto nell’ultimo bando dove sono stati assegnati alle reti di impresa molti milioni di euro, anche il Comune di Latina con la maggioranza nella quale lui stesso era parte attiva ha partecipato…inviando però le domande oltre la scadenza (il Comune si doveva far carico dell’inoltro solamente).

A causa della regia LBC della quale lo stesso Tassi era presente, il Comune di Latina è riuscito a non essere finanziato… ricordiamo che comuni più piccoli come Bassiano, Norma, Roccagorga, ma anche Terracina con ben 3 progetti finanziati hanno portato sul territorio risorse e progetti.

E’ importante ricordare inoltre che il presidente della Commissione cultura sentenziò come “noccioline” i 100.000 euro persi per ogni progetto inviato oltre il limite. La Regione Lazio sta disponendo un nuovo bando da 16 milioni di euro per l’autunno per incentivare le Reti di Impresa, ci auguriamo che la regia non sia la stessa di LBC ma nemmeno degli ex LBC che della regia fallimentare ne hanno fatto parte anche se ora pare se ne siano dimenticati”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social