Valiani, Lega: “Da Latina Bene Comune a Latina Bene Privato”

Valiani, Lega: “Da Latina Bene Comune a Latina Bene Privato”

“Da Latina Bene Comune siamo passati in soli quattro anni a Latina Bene privato. E’ quanto è emerso dalla pesanti dichiarazioni dell’ex assessore Roberto Lessio, stigmatizzate l’altro giorno dal nostro capogruppo in consiglio Comunale, Massimiliano Carnevale”.

Così il Coordinatore Comunale della Lega, Armando Valiani, interviene nell’acceso dibattito sollevato dall’intervista rilasciata dall’ex assessore all’Ambiente della Giunta Coletta, Roberto Lessio. Non certamente il primo a dimettersi e non il primo a rivelare pesanti retroscena di un’amministrazione che a parole fa della legalità e della trasparenza il suo mantra, ma che poi nelle segrete stanze si rivela peggiore di quelli di prima.

“Appaiono davvero gravi – spiega Valiani – i retroscena rivelati da Lessio che racconta di ricatti subiti dai consiglieri comunali di maggioranza, pretese di favoritismi per le zone abitate dagli stessi a discapito di altri quartieri. Insomma un quadro mortificante per la nostra città e per chi quattro anni fa, non pur non conoscendone la matrice ideologica di sinistra, ha dato fiducia a questi amministratori. Il rammarico poi è ancora maggiore per quei cittadini che oggi si sentono abitanti di quartieri di serie B, abbandonati a se stessi in zone dove il degrado urbano regna sovrano. Le periferie e i Borghi di Latina hanno dunque oggi ben chiaro quali siano stati finora i criteri di intervento di questa maggioranza. Li ha raccontati bene Lessio: meglio abitare vicino casa di qualcuno che può andare in comune e ricattare l’assessore o magari anche il sindaco. Alla faccia della legalità e della trasparenza! Rivelazioni che a nostro avviso merita un approfondimento anche da parte del Ministero dell’Interno e per questo chiediamo ai nostri rappresentanti in Parlamento, l’onorevole Durigon e l’onorevole Zicchieri di presentare un’interrogazione per approfondire quanto dichiarato alla stampa dall’ex assessore all’ambiente del Comune di Latina”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social