Presunta diffamazione, assolto il blogger Giuffrida

Presunta diffamazione, assolto il blogger Giuffrida

Presunta diffamazione per un articolo sui contributi comunali, assolto il blogger di “Formia libera” Vincenzo Giuffrida.

Il processo a carico di Vincenzo Giuffrida, difeso dall’avvocato Gianpiero Parente traeva origine da un articolo pubblicato in data 14 maggio 2014 sul proprio blog.

In tale articolo, si faceva riferimento a quanto dichiarato dell’ex segretario comunale, la dottoressa Anna Lecora, la quale, in data 05 maggio 2014, interpellata in seguito da una interrogazione consiliare del consigliere Valerio, confermava di aver riscontrato delle presunte irregolarità in merito ad alcuni finanziamenti erogati in favore di una società a responsabilità limitata e di aver, per l’effetto, trasmesso la documentazione alla Corte dei Conti.

La parte offesa, la dottoressa Rosanna Picano, difesa dall’avvocato Luca Scipione, si dopo aver sporto querela per diffamazione aggravata, si costituiva parte civile, deducendo di non essere stata, all’epoca dei fatti, la funzionaria incaricata di erogare i predetti finanziamenti.

Esaurita, nelle precedenti udienza, l’istruttoria dibattimentale nella giornata di ieri si procedeva alla discussione finale. L’avvocato  Parente, nel dibattimento ha evidenziato come, nella fattispecie, trovasse applicazione l’esimente del diritto di cronaca, sia pure nella forma putativa, avendo l’imputato raccontato un fatto realmente accaduto ma avendolo attribuito, a causa di un errore in buona fede, ad un soggetto ad esso estraneo. Il Giudice rilevava che il fatto non costituisse reato e dichiarava assolto l’imputato.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social