“Un distretto creativo nel centro storico di Fondi”, la proposta di De Filippis

“Un distretto creativo nel centro storico di Fondi”, la proposta di De Filippis

Il candidato sindaco di centrosinistra ed espressione della civica Camminare Insieme Raniero De Filippis, prende come spunto una data, quella di domani 21 giugno, festa della musica, per lanciare una proposta culturale alle istituzioni e agli artisti fondani, una proposta per il centro storico della città.

Raniero De Filippis

Le proposte di Camminare Insieme di Raniero De Filippis alle istituzioni e agli artisti di Fondi: costruiamo insieme un distretto creativo nel nostro centro storico in cui fare rete con le realtà dello spettacolo, della musica, delle arti visive, del multimedia, della tecnologia. Un’opportunità per il rilancio dell’economia e dell’occupazione nei settori del turismo e del commercio. Per dar voce a queste esigenze il 21 giugno alle ore 19 performance musicale in streaming dal Cortile San Simeone di Fondi. La musica a Fondi ha una grande vitalità testimoniata, ieri come oggi, da personalità di valore del panorama nazionale e internazionale e da enti e associazioni che da decenni promuovono formazione musicale ed eventi. È in questo contesto che Camminare Insieme si unisce a tutti i musicisti, gli operatori musicali, associazioni e enti, per la festa del 21 giugno. In tutta Europa questa data è celebrata con concerti e performance. Anche a Fondi, associazioni e musicisti hanno spesso aderito alla Festa della Musica, organizzando eventi musicali. Quest’anno, fanno sapere gli organizzatori nazionali “per evitare assembramenti e poter godere della musica live, si organizzano concerti nei cortili delle case, sotto i portoni, sulle terrazze, nei giardini, nelle piazzette… vicino a tutti quei posti in cui la gente possa affacciarsi e godere della musica dal vivo.” Questa particolare edizione è l’occasione per migliaia di addetti ai lavori di lanciare una campagna di sensibilizzazione per la promozione della musica dal vivo e il riconoscimento della crisi di questo settore attraverso gli slogan #iolavoroconlamusica#senzamusica che stanno affollando i social in questi giorni. Sul tema interviene anche l’Associazione Camminare Insieme, che coinvolge tanti giovani e diversi musicisti. “Il comparto musicale è in sofferenza – afferma il leader di Camminare Insieme Raniero De Filippis –  è fermo, così come tutto lo spettacolo dal vivo. Questo settore non ha avuto ancora un riconoscimento d’urgenza per affrontare la crisi come altri settori produttivi. Ma i lavoratori dello spettacolo musicale sono centinaia di migliaia. Artisti, cantanti, concertisti e un mondo eterogeneo di professionisti – tecnici del suono, delle luci, arrangiatori, strumentisti, insegnanti di musica, animatori musicali – sono da mesi privi di lavoro e di futuro. Ci sono delle proposte di emendamento al decreto rilancio per dare dignità ai lavoratori della musica, ma la politica per ora sembra ignorarle. Cerchiamo di rappresentare queste esigenze dal basso, dal nostro territorio, per dar voce anche a tanti nostri concittadini musicisti e alle associazioni locali.” “Vogliamo essere solidali e camminare a fianco dei musicisti – continua De Filippis – unendoci anche noi alla campagna #21giugno #senzamusica per chiedere alle istituzioni maggiore attenzione a questa categoria di lavoratori.” Nell’analisi di Camminare Insieme emerge un quadro lavorativo complicato per chi si occupa di musica: contratti atipici, a intermittenza, a volte senza protezioni contributive. Il mercato musicale prima del lockdown soffriva già di una complicata legislazione fiscale ora, nella fase post Covid, le problematiche diventano ancora più pressanti e urgenti. “Occorre –  conclude De Filippis – una riforma profonda del settore musicale e dello spettacolo dal vivo che protegga soprattutto i lavoratori sotto una certa fascia di reddito. Pensando al nostro territorio, riteniamo che gli artisti, le associazioni, gli organizzatori locali siano una risorsa per il rilancio culturale ed economico del nostro territorio. A loro è dedicata la dovuta attenzione attraverso la proposta di un distretto creativo nel nostro centro storico con la presenza di realtà dello spettacolo, della musica, delle arti visive, del multimedia, della tecnologia, promuovendo cultura e sostenendo il rilancio del turismo e del commercio.” Camminare Insieme per il 21 giugno propone a tutti i musicisti di Fondi di suonare nei propri condomini, nelle case, sulle terrazze, nei cortili, nei giardini. Chi si trova nei pressi del Cortile San Simeone (a Fondi in zona Porta Roma), potrà partecipare alle ore 19 a una breve performance musicale, che sarà proposta anche in diretta streaming sulla pagina facebook di Camminare Insieme.

La nota del candidato sindaco Raniero De Filippis

You must be logged in to post a comment Login

h24Social