Arrivano i turisti e l’isola lunata resta senza carburante

Arrivano i turisti e l’isola lunata resta senza carburante

Ponza è senza carburante. Mentre l’isola inizia finalmente a riempirsi di nuovo di turisti, da oggi è impossibile fare il pieno di gasolio o benzina.

La motonave “Maria Maddalena” della società di navigazione Snip e Snap, con cui solitamente viene portato nell’arcipelago pontino il carburante, ha subito un danno gravissimo al motore. E le scorte sono finite in fretta.

Una situazione che, se non verrà trovata rapidamente una soluzione, è pesantissima sia per gli isolani che per i turisti, a partire da quanti arrivano a Ponza in barca.

Ma i disagi non finiscono qui. Il vero avvio della stagione turistica sta infatti coincidendo anche con un pesante malfunzionamento del depuratore di Giancos, da cui provengono odori pestilenziali.

Il problema, dai primi controlli, sarebbe legato ai fanghi di depurazione inquinati da sversamenti illegali.

Mentre già circolano i primi sospetti sui responsabili di tali sversamenti, la società Acqualatina si è quindi messa al lavoro cercando di risolvere un problema fonte di un profondo disagio e ha informato dell’accaduto, per compiere anche le necessarie verifiche, la Prefettura, la Provincia e l’Arpa Lazio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social