Frz e documenti non consegnati, Marciano pronto a rivolgersi al Prefetto

Frz e documenti non consegnati, Marciano pronto a rivolgersi al Prefetto

Documenti non consegnati e il rischio di partecipare ad una commissione senza avere la possibilità di avere visionato gli atti. Questo è accaduto di fatto a Formia rispetto ad una questione molto complessa e cioè il bilancio 2019 della Formia Rifiuti Zero ma non solo.”Oggi non parteciperò alla commissione ambiente. Malgrado le mie richieste, gli atti non sono arrivati. Il piano economico-finanziario 2020 sui rifiuti manca del documento gestionale in cui sono descritti i servizi erogati. Il Bilancio 2019 della Formia Rifiuti Zero, pur inserito all’odg, non è stato inoltrato neanche sotto forma di bozza, quando stanno per scadere i termini previsti dalla legge”. E’ questo il commento del consigliere del Partito Democratico Claudio Marciano che via social comunica la sua decisione di non partecipare alla commissione ambiente. In buona sostanza il consigliere avrebbe dovuto presenziare senza però essere stato messo in grado di visionare quanto richiesto. Perchè?

“In queste condizioni  -si legge ancora nel post –  la discussione è fine a se stessa e non sono in grado di dare un contributo alla mia città. Mi addolora, perché sulla gestione dei rifiuti credo di aver maturato un’esperienza utile, e anche di aver raggiunto qualche risultato da Assessore. Nel frattempo, sono passati tredici giorni dalla mia richiesta di accesso agli atti al Comune di Formia sulla FRZ, ma non mi è arrivato praticamente nulla. Solo quattro verbali del controllo analogo, incompleti dei riscontri dati dall’azienda e dagli allegati, totalmente inutili ai fini di un’attività ispettiva. Comincio a pensare che non sia disattenzione, ma imbarazzo. Se entro i prossimi giorni non avrò riscontri da parte del Comune, mi rivolgerò alla Prefettura. Continuo a dirlo, e con dispiacere: doveva essere la casa di Vetro, è un bunker…e nei bunker chi ci si infila non fa spesso una bella fine”. L’esponente di minoranza è quindi pronto a rivolgersi in Prefettura per ottenere quanto in teoria, gli sarebbe spettato. Un problema di trasparenza almeno per ora come rimarcato da Marciano, quando poi le carte arriveranno sarà il tempo di altre valutazioni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social