Stop all’ordinanza comunale contro il ripetitore a Santo Janni

Stop all’ordinanza comunale contro il ripetitore a Santo Janni

Stop all’ordinanza con cui la dirigente del settore urbanistica del Comune di Formia ha bloccato i lavori per la realizzazione di un ripetitore telefonico in località Santo Janni, disposto la demolizione degli abusi edilizi e specificato che in caso contrario l’ente locale avrebbe acquisito quell’area.

La società Ci.Mi. & C. snc di Ciccolella Raffaele, proprietaria del terreno scelto per installare l’impianto, tramite gli avvocati Aldo e Luca Scipione ha fatto ricorso al Tar di Latina, evidenziando che il Comune ha sbagliato a notificarle l’ordinanza, che anziché essere notificata al proprietario del terreno doveva essere notificata a chi lo ha preso in affitto e dunque alla F.P che, per conto della Tim, vuole realizzare l’antenna.

Una tesi che ha portato il presidente del Tar di Latina, Antonio Vinciguerra, a sospendere subito il provvedimento impugnato, nell’attesa di esaminare la vicenda in aula e di sentire le parti il prossimo 8 luglio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social