Elezioni a Fondi, ecco il quinto candidato sindaco: Mastrobattista (FdI)

Elezioni a Fondi, ecco il quinto candidato sindaco: Mastrobattista (FdI)

Da sinistra Parisella, Maschietto, De Filippis, Ciccone e Mastrobattista

Si pensava si dovesse attendere un altro giorno, invece ecco l’annuncio: l’avvocato Giulio Mastrobattista è il candidato sindaco di Fratelli d’Italia per la prossima tornata elettorale, che come probabile dovrebbe celebrarsi il 20-21 settembre prossimo.

Mastrobattista, che era “risalito” nelle quotazioni già nelle ultime settimane – come avevamo già anticipato sulle nostre pagine nei giorni scorsi -probabilmente corteggiato dai vertici del partito locali e nazionale, scende in campo. In quel campo che si fa sempre più affollato di pretendenti alla fascia tricolore.

Inutile ricordare come già nell’estate del 2019 avesse sciolto la riserva “civica” l’ex sindaco (all’epoca in Forza Italia) Luigi Parisella. Ad inizio 2020 era stata la volta del vice sindaco, oggi facente funzioni di sindaco Beniamino Maschietto, nel solco della continuità del centrodestra a trazione azzurra del post De Meo. Ancora dopo, è arrivata la corsa civica, ma anche politica nel campo del centrosinistra di Raniero De Filippis e poi quella “indipendente” di Francesco Ciccone, che nonostante il suo passato politico in ambienti di destra si pone al di fuori degli schemi politici consuetudinari con una sua civica.

Tutti e cinque uomini, per una campagna elettorale che sembra essere ripartita con il botto, visto l’annuncio del quinto sfidante, in una competizione che si fa sempre più interessante per chi vestirà la fascia tricolore da primo cittadino nel prossimo mandato.

Giulio Mastrobattista

Così mentre dai vertici di Fratelli d’Italia sia locali che nazionali tutti fanno eco ad: “Una campagna elettorale entusiasmante” e a Mastrobattista come “la persona giusta“, rimane almeno un altro dubbio da sciogliere, quello del Movimento Cinque Stelle, che ormai diverse settimane fa sembrava in procinto di chiudere sul nome da lanciare nella mischia.

Il parterre, dunque, potrebbe e dovrebbe non essere ancora completo. Gli attuali cinque candidati a sindaco – tra l’altro con molta frammentazione a destra – potrebbero non essere i soli, a contendersi il ruolo da sindaco.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social