Gestione dell’asilo comunale, annullati gli atti della gara

Gestione dell’asilo comunale, annullati gli atti della gara

Asilo nido comunale, la Cooperativa Sociale Gialla vince il ricorso contro il Comune di Formia. Gli atti con cui io servizio è stato assegnato dopo la gara espletata dal Comune sono stati quindi annullati. La coop ricorrente si era classificata terza, apprendendo dell’esito della gara solo a seguito di accesso agli atti e di pubblicazione sull’albo pretorio circa l’esito della gara. Nel ricorso vengono eccepite nei confronti delle prime due classificate a vario titolo l’ illegittimità della ammissione alla gara nonchè l’ illegittimità dell’aggiudicazione. Diverse eccezioni vengono anche sollevate sulla legittimità dell’ offerta economica.

Bocciato il Comune di Formia anche per quanto riguarda le notifiche rispetto la gara e le obiezioni della coop ricorrente. “Parimenti infondata è l’eccezione proposta dal Comune di Formia – si legge nel dispositivo –  posto che, come ben spiegato dalla ricorrente, il Comune di Formia alla data di proposizione del ricorso non aveva un indirizzo pec inserito nell’elenco ReginDE, formato dal Ministero della Giustizia. Tant’è che la stessa difesa dell’amministrazione, omette di indicare quale sarebbe l’indirizzo pec comunicato al Ministero della Giustizia a cui la ricorrente avrebbe dovuto indirizzare la notifica”.

Gli atti impugnati e quindi l’aggiudicazione della gara sono stati comunque annullati, le spese legali come accade in questi casi, sono a carico del Comune di Formia. Quella che potrebbe aprirsi è la strada verso il Consiglio di Stato nel caso l’Ente avesse intenzione di impugnare la sentenza del Tar.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social