“Controlli sui cartellini per disabili”, la richiesta della Destra Sociale Fondi

“Controlli sui cartellini per disabili”, la richiesta della Destra Sociale Fondi

Interviene sulla questione dell’utilizzo dei tesserini per disabili e sull’occupazione degli stalli per i portatori di handicap il responsabile della Destra Sociale Fondi Alberto Di Fazio che, in una nota, chiede maggiori controlli alla Polizia locale.

Alberto Di Fazio

“Se decidete di parcheggiare in un posto riservato ai disabili senza autorizzazione sappiate che potreste incorrere in pesanti sanzioni. A stabilirlo è il Codice della Strada che oltre a prevedere multe salate stabilisce anche delle sanzioni amministrative accessorie per chi sosta negli spazi genericamente riservati ai disabili senza un regolare permesso. Non solo: se l’automobilista occupa, senza esporre il contrassegno, un posto invalidi che è destinato ad un singolo soggetto – e quindi è espressamente riservato a quest’ultimo – potrà essere accusato del reato penale di violenza privata.

A stabilirlo è stata la Corte di Cassazione, quinta sezione penale, con la sentenza n.17794 del 07/04/2007, ha statuito che parcheggiare sullo spazio riservato ai disabili integra gli estremi del reato di violenza privata di cui all’art.610 c.p. Occupare un parcheggio riservato espressamente ai disabili è un reato penale. Sembra però che nella nostra città, nello specifico “Piazza Felice Chiusano”, non vengano rispettate queste regole.

A denunciare il fatto è proprio un cittadino disabile fondano. “Da molti mesi ormai  ho fatto presente l’accaduto alla Polizia locale, la quale è intervenuta multando i trasgressori, sembra non essere servito a nulla. Continuano a parcheggiare auto non autorizzate sui posti riservati a i disabili, impedendo agli stessi di trovare parcheggio altrove e lontano dalla propria abitazione”.

“Tutto questo è inaccettabile” interviene Alberto Di Fazio responsabile  della Destra Sociale Fondi: “La Polizia locale in merito al controllo stradale fa un ottimo lavoro giornaliero, grazie a molti dispositivi elettronici dati in dotazione (lettore targhe auto), grazie ad una pattuglia di prevenzione stradale con scooter, sanzionando  chi viene sorpreso alla guida usando il telefonino, ma bisogna intensificare i controlli in queste aree dove molte volte vengono fatte delle infrazioni, per esempio nei pressi dei parcheggi di Farmacie e parcheggi per disabili. Non è la prima volta che nella piazza in questione, si verificano episodi di questo tipo, ma spesso anche episodi di bivacco di extracomunitari ubriachi e spaccio già denunciato in passato da noi della Destra Sociale”.

Inoltreremo in questi giorni una richiesta da parte nostra, al Comune di Fondi di intensificare i controlli su cartellini rilasciati a persone disabili, che a volte sono decedute, e non viene regolarmente dichiarato il decesso”.

La nota a firma di Alberto Di Fazio, Destra Sociale Fondi

You must be logged in to post a comment Login

h24Social