Festa della Repubblica, la provocazione di Forza Nuova Fondi

Festa della Repubblica, la provocazione di Forza Nuova Fondi

In concomitanza col 2 giugno, Festa della Repubblica, provocazione della sezione fondana di Forza Nuova: i militanti del partito dell’ultradestra hanno attaccato dei manifesti con scritto “Italia Libera” in diverse zone della città.

Liberi da cosa? “Liberi da una politica che ha fallito, dal politicamente corretto e dalla ‘scerifferia’ di Stato che manganella i lavoratori nelle strade in nome di una dittatura sanitaria”, scrivono in una nota stampa i forzanovisti, per i quali l’emergenza sanitaria mondiale da Covid-19 e le annesse difficoltà gestionali non devono essere state chissà quale problema. “Festeggiamo una Repubblica che probabilmente non esiste e mai è esistita. Dunque alla vostra oppressione socialdemocratica rispondiamo con un vero grido di libertà: Italia Libera”. Per concludere, nella ferma convinzione che l’Italia sia stata ‘umiliata’ dall’attuale Governo, il movimento coglie l’occasione per incitare alla disobbedienza, se non proprio alla sovversione, invitando gli italiani “a ribellarsi alle ingiustizie commesse dal potere”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social