Monitoraggio delle acque e Caterattino, novità per il lago

Monitoraggio delle acque e Caterattino, novità per il lago

Sarà effettuato a breve il dragaggio di canale Caterattino. E’ quanto stabilito nel corso del tavolo tecnico tenutosi ieri presso il Comune di Sabaudia a cui erano presenti i tecnici del Comune, il sindaco Giada Gervasi e la rappresentante dell’Azienda Vallicola Lago di Paola, Anna Scalfati. Il canale Caterattino è insabbiato dall’anno scorso un problema non da poco considerando i fenomeni di anossia che soprattutto con l’aumento delle temperature si verificano nel lago. Fenomeni che aumentano quando manca lo scambio con il mare in questo caso bloccato da comuni di sabbia all’interno del Caterattino.

L’intervento di dragaggio sarà effettuato con i mezzi del Consorzio di Bonifica e costerà circa 5mila euro. Quando si parla di lago e canali resta però un altro grande interrogativo che riguarda gli altri corsi d’acqua che da zone più interne trasportano sostanze nelle acque del lago spesso provenienti dalle coltivazioni. Anche su questo ci sono delle novità. Nell’ambito del contratto di lago è stato infatti siglato un protocollo con l’Istituto Brunelli e Legambiente che prevede una costante attività di monitoraggio e campionamento delle acque.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social