Centrodestra, fronte unico per far ripartire il paese: “Movimento trasversale”

Centrodestra, fronte unico per far ripartire il paese: “Movimento trasversale”

Su iniziativa del consigliere di minoranza Domenico Pietricola, nei giorni scorsi gli esponenti dei partiti di centrodestra di Roccasecca dei Volsci si sono confrontati in videoconferenza per fare il punto sulla situazione politica del paese ausono a un anno dalle elezioni amministrative. E per fare un fronte unico. “Per noi è tutto molto chiaro viviamo Roccasecca dei Volsci ogni giorno e conosciamo ogni suo angolo”, dichiara Pietricola. “Il nostro intento è orientato a migliorare un paese che da troppo tempo è vittima interessi di parte: è ora dire basta”.

“Proprio il gesto di collegarsi in videoconferenza nonostante la possibilità di incontrarsi al vivo rispettando i vincoli imposti dall’ultimo DPCM – continua Pietricola – è stato il primo atto di denuncia del gruppo nei confronti di questa amministrazione, la quale negli ultimi tre mesi non ha ritenuto necessario confrontarsi né in consiglio comunale né in altro modo sullo stato delle cose, delle iniziative intraprese e da intraprendere per fronteggiare la diffusione del coronavirus nel nostro territorio”.

“Il modello di paese che questo movimento vuole costruire è quello di una Roccasecca dei Volsci ambiziosa, competente e trasparente in qualsiasi ruolo che richieda responsabilità nei confronti degli altri, che sia affidato secondo criteri di merito e non di appartenenza politica, dove la giustizia sociale e la difesa degli ultimi siano obiettivi quotidiani”, spiegano dal coordinamento del centrodestra.

“Il paese che abbiamo in mente nasce dall’impegno civico e sociale di tutti, nelle strade, nella scuola, nella parrocchia, ma soprattutto nelle associazioni lasciate sempre troppo sole; un paese che permetta a ognuno i sentirsi protagonista della vita sociale, economica, culturale e sportiva del territorio in cui vive; un paese che possa essere orgoglioso e fiero dei propri amministratori.

Il nuovo movimento vuole puntare a far ritrovare il senso di appartenenza e fiducia, che suscito non più la speranza di una Roccasecca dei Volsci ambiziosa in un non meglio precisato prossimo futuro, ma la certezza di una Roccasecca dei Volsci competitiva ed affascinante, capace di proporsi sulla scena turistica e commerciale con le sue bellezze, il suo territorio ed i suoi prodotti tipici”.

“Dopo anni di ordinaria amministrazione – riprende Pietricola – Roccasecca dei Volsci deve vedersi restituita la dignità perduta, deve uscire dall’isolamento, non solo territoriale, ma anche strutturale, infrastrutturale, culturale e sociale”.

Pietricola e il resto del gruppo di centrodestra puntano ancora “il dito sulla totale assenza i dibattito politico, alimentando ancora di più un fenomeno che dura ormai a diversi anni: non dare la possibilità a un’intera generazione competente e con tante idee di partecipare alla vita amministrativa di un paese che è di tutti i roccaseccani e non di una sola compagine politica”.

Nonostante l’iniziativa sia partita dagli esponenti dei partiti di centrodestra, dicono gli interessati “il nuovo gruppo vuole assolutamente essere aperto a tutti i cittadini di buona volontà che vorranno unirsi a questo movimento indipendente, che sarà sempre disponibile al confronto, ma saldo nel difendere le esigenze del territorio e della comunità”.

“Il nostro impegno civico sarà totalmente trasversale, concretamente proiettato al futuro, ma saldamente legato alle radici territoriali, vuole riaccendere l’entusiasmo sopito per uscire – una volta per tutte – a uno stallo allarmante che si protrae ormai da anni e non lascia presagire nulla di positivo per il domani, dando alla città un indirizzo programmatico fattibile, dettato dalle istanze di chi qui vive e lavora, investe e produce”.

“Vogliamo affidare la cura di determinati settori a chi possiede competenza e preparazione – conclude Pietricola – ma anche capacità i mettersi in discussione di fronte alla cittadinanza ed agli altri gruppi politici, accettando con vero spirito democratico critiche e sollecitazioni, fattori necessari per individuare al meglio, di fronte a qualunque scelta amministrativa, la sintesi del vero interesse collettivo e non di una parte soltanto. Elementi, questi, di cui il governo del nostro paese ha impellente bisogno”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social