Torna l’allarme incendi, Fare Verde: “Necessario un coordinamento”

Torna l’allarme incendi, Fare Verde: “Necessario un coordinamento”

A Fondi è già tempo di incendi, “Fare Verde” chiede un Protocollo d’Intesa e impegno dell’intera Città. L’Estate 2019 è ancora negli occhi di tutti noi, con decine di roghi che hanno colpito il territorio, praticamente al ritmo di uno-due focolai al giorno, per tutto il periodo da Giugno a Settembre. E quest’anno l’emergenza sanitaria non sembra essere riuscita a scongiurare i “criminali del fuoco” visto che siamo ancora a Maggio e già le nostre montagne hanno dovuto sopportare incendi, l’ultimo dei quali nel pomeriggio di Sabato in Località Crocette, fronteggiato esemplarmente dai Falchi della Protezione Civile guidati da Mario Marino.

“Come abbiamo a più riprese fatto lo scorso anno  -fanno sapere da Fare Verde –  torniamo a sollecitare l’Amministrazione Comunale sul tema della prevenzione degli incendi. Chiediamo la convocazione di una Riunione Straordinaria per coinvolgere le Forze dell’Ordine, i Carabinieri Forestali, la Polizia Municipale, i Vigili del Fuoco, i Falchi di Pronto Intervento, abilitati all’attività antincendio, ma anche i Direttori dei Parchi Regionali ricadenti sul nostro comprensorio, la Protezione Civile, le Associazioni Ambientaliste e di Volontariato, i Comitati delle Contrade ed ogni aggregazione che voglia mettere a disposizione il proprio tempo per azioni di prevenzione ed avvistamento sul territorio.

Crediamo sia giunta l’ora di istituire un Coordinamento vero e proprio. Ed a farlo non può che essere l’Amministrazione Comunale, ricercando la collaborazione di tutti i soggetti, per garantire una partecipazione di Volontari, appositamente formati, che si impegnino nella copertura del vasto territorio della nostra Città. Individuando postazioni strategiche per fornire un servizio di avvistamento statico, ma anche per potenziare l’avvistamento dinamico e, perché no, aereo della Piana di Fondi e della sua fascia collinare. 

Occorre monitorare campagne e boschi, presidiare il territorio, per rappresentare seriamente un deterrente nei confronti di chi si appresta sciaguratamente ad appiccare fuochi. Un’intera Comunità dichiari guerra ai piromani! Auspichiamo si predisponga con un Protocollo d’Intesa siglato da Istituzioni, Associazioni e Organizzazioni specifiche per creare un reale Coordinamento di attività antincendio. Le Istituzioni hanno il dovere di rispondere a questi eventi criminosi con fermezza, celerità ed estrema chiarezza. Nessuno deve pensare di poter fare il bello ed il cattivo tempo nella nostra Fondi”.

(In foto in Falchi di Pronto Intervento)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social