Coronavirus, ad Aprilia occupazione del suolo pubblico gratuita fino al 31 ottobre

Coronavirus, ad Aprilia occupazione del suolo pubblico gratuita fino al 31 ottobre

Con una delibera approvata in Giunta e pubblicata questa sull’Albo pretorio, il Comune di Aprilia ha approvato una serie di misure semplificate per bar, ristoranti e attività artigianali abilitate alla somministrazione di cibo e bevande (come ad esempio pasticcerie o gelaterie).

In esecuzione all’art. 181 del D.L. 34/2020, il provvedimento prevede infatti, dal 1° maggio fino al 31 ottobre 2020, l’esenzione della TOSAP per l’occupazione temporanea di suolo pubblico. Le attività commerciali potranno usufruire di una procedura semplificata ai fini del rilascio delle concessioni, presentando domanda all’ufficio SUAP tramite PEC all’indirizzo suap@pec.comune.aprilia.lt.it utilizzando il modulo disponibile sul sito dell’Ente.

Il SUAP provvederà a rilasciare l’autorizzazione – previo nulla osta della Polizia Locale e dell’ufficio Verde Pubblico se l’occupazione ricade in un’area verde – entro sette giorni lavorativi dalla ricezione della domanda. La delibera prevede anche un meccanismo di silenzio assenso, con il superamento dei 7 giorni lavorativi.

La procedura semplificata si applica a condizione che le nuove concessioni – per strutture rigorosamente amovibili e temporanee – riguardino un’area fino a 25mq oppure, se si tratta di un ampliamento di concessioni esistenti, che non superiori del 50% la superficie già autorizzata. Sarà anche possibile richiedere l’occupazione di strade e piazze chiuse al traffico, fermo restando l’obbligo di lasciare uno spazio minimo di 3,50m per il passaggio di mezzi di soccorso e di emergenza.

La delibera approvata ieri dalla Giunta ribadisce gli obblighi e le prescrizioni in materia di sicurezza, incluso il divieto di collocare erogatori di bevande alla spina o banchi per la somministrazione di alimenti e bevande all’esterno dei locali.

“La delibera approvata ieri è una prima misura varata a favore di esercizi commerciali rimasti chiusi in questi mesi – commenta l’Assessore alle Attività Produttive Gianfranco Caracciolo – pensate proprio per consentire loro di riprendere la propria attività, sfruttando al massimo le potenzialità del nostro territorio. L’iter semplificato consentirà di essere operativi praticamente in poco più di una settimana”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social