Struttura per anziani non autorizzata, dal Tar ok alla chiusura

Struttura per anziani non autorizzata, dal Tar ok alla chiusura

Via libera alla chiusura di Villa Giovanna. Il Tar di Latina ha avallato l’ordinanza con cui, il 3 marzo scorso, il Comune di Latina ha disposto la chiusura della struttura residenziale per anziani di via Petrimerco, respingendo la richiesta di sospendere il provvedimento avanzata dalla titolare dell’attività.

Un provvedimento preso dall’ente locale dopo i controlli compiuti nella struttura dai carabinieri del Nas di Latina.

La titolare dell’attività, nel 2014, aveva chiesto l’autorizzazione per aprire la comunità alloggio.

Una richiesta respinta dal Comune dopo aver compiuto un’istruttoria, con un provvedimento avallato dal Tar a cui l’imprenditrice aveva fatto ricorso.

A febbraio, sulla scorta di un decreto di ispezione firmato dalla locale Procura della Repubblica, i carabinieri del Nas hanno poi compiuto un controllo a Villa Giovanna.

I militari hanno quindi sostenuto che la comunità alloggio per anziani sarebbe priva dei necessari requisiti e priva appunto di autorizzazione al funzionamento.

Sollecitato dai carabinieri del Nas a disporre la chiusura e la cessazione dell’attività, l’ente locale ha così emesso un’ordinanza con cui ha bloccato Villa Giovanna.

Lo stesso Comune ha inoltre ordinato alla titolare dell’attività di far tornare presso le loro famiglie gli attuali tre anziani ospiti o di inserirli in strutture adeguate da individuare tramite i servizi sociali.

Un provvedimento notificato anche alla Procura, alla Questura, all’Asl e alla Polizia locale.

La titolare della struttura ha impugnato il provvedimento e il presidente del Tar di Latina, Antonio Vinciguerra, ha congelato l’ordinanza.

Esaminato il caso in aula, dal Tar è però ora arrivata la conferma dell’ordinanza, “posto che la struttura in argomento è priva di autorizzazione”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social