In onore della Madonna del Soccorso una festa senza festa

In onore della Madonna del Soccorso una festa senza festa

A Cori una festa senza festa. Per via delle restrizioni legate alla gestione dell’emergenza coronavirus, nel prossimo fine settimana nel centro lepino verrà celebrata la festa in onore della Madonna del Soccorso senza manifestazioni civili e con appuntamenti religiosi ridotti all’osso.

Si inizia con il tradizionale triduo il 6 maggio per concludere sabato 9.

Ogni giorno, alle ore 17, verrà recitato il santo rosario, diffuso dagli altoparlanti del santuario, non essendo ancora possibile recarsi in chiesa, e a seguire, alle 17.30, in diretta streaming sulla pagina Facebook dello stesso santuario, sarà possibile seguire la celebrazione eucaristica.

Domenica 10, nel rispetto della tradizione, alle ore 9 il sindaco di Cori, Mauro Primio De Lillis, in rappresentanza di tutti i cittadini, il parroco Don Angelo e il rettore del santuario, padre Servais, partiranno dalla collegiata di Santa Maria della Pietà con una riproduzione della sacra immagine della Madonna del Soccorso, seguiranno il tradizionale percorso della processione, e giungeranno al Santuario all’incirca alle ore 11 dove, in diretta streaming sulla pagina Facebook dello stesso santuario, sarà possibile seguire la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, Mons. Mariano Crociata.

Alle ore 16 la sacra immagine, a bordo di un mezzo della protezione civile, percorrerà poi le strade di Cori affinché i cittadini, senza scendere in strada e pregando nelle lore case, possano rendere onore alla Vergine.

Tutti i cittadini sono stati così anche invitati ad abbellire i balconi e ad esporre un drappo alle finestre.

Fino al 10 maggio inoltre, guardando in direzione di Cori verso il monte delle Ginestre, resterà acceso un faro nella notte che indica il santuario della Madonna del Soccorso, il luogo dove, in questi giorni dell’anno 1521, la Vergine apparve alla piccola Oliva.

Una festa particolare in una situazione eccezionale generata dalla pandemia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social