Gogna social dopo l’atto vandalico, denunciato il segretario Cisl

Gogna social dopo l’atto vandalico, denunciato il segretario Cisl

Da denunciante a denunciato. Pubblicare sui social network il video degli atti vandalici compiuti ai danni della sede del sindacato, a Latina, è costato una denuncia al segretario generale della Cisl, Roberto Cecere.

Le fioriere poste dinanzi agli uffici della Cisl sono state fatte a pezzi dai vandali.

Un atto ripreso dalle telecamere di sorveglianza del sindacato.

Il segretario generale della Cisl di Latina, fatta la brutta scoperta e visto quel video, ha denunciato l’accaduto alla Polizia e gli investigatori della questura, grazie proprio alle immagini riprese dalle telecamere, hanno identificato e denunciato due minorenni del capoluogo pontino.

I due vandali, di circa 15 anni, si vedevano bene nel video consegnato dal sindacalista.

Quello stesso video però Cecere lo ha pubblicato anche sui social network.

Su Facebook si è aperta subito una sorta di gogna, con commenti pesantissimi nei confronti degli autori dell’ennesimo deprecabile atto vandalico.

Particolari che hanno indispettito i genitori dei due ragazzini.

Due minorenni messi alla berlina.

I familiari dei due vandali denunciati dalla questura hanno così a loro volta denunciato il sindacalista.

La Digos e la polizia postale di Latina hanno svolto le relative indagini e per aver diffuso il video in cui si vedono e si riconoscono due minorenni Cecere è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Latina.

I due minori rischiano così un processo per danneggiamento e il segretario della Cisl per aver pubblicato le riprese dell’atto vandalico.

L’ennesima conferma, se mai ce ne fosse bisogno, di quanto scivolare nell’illecito sui social sia tremendamente semplice.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social