Coronavirus nel Lazio, l’assessore alla Sanità: “Trend in discesa al 0.7%. Mantenere attenzione”

Coronavirus nel Lazio, l’assessore alla Sanità: “Trend in discesa al 0.7%. Mantenere attenzione”

Si è conclusa nel pomeriggio, alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Oggi registriamo un dato di 53 casi positivi nelle ultime 24h con un trend che scende a 0,7%. Proseguono i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate“, spiega l’assessore D’Amato. “Sono ad oggi 620 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Bisogna mantenere alta l’attenzione in vista degli articolo perché il virus non è stato sconfitto. Abbiamo inoltro deciso di effettuare il test di sieroprevalenza che partirà a breve per tutti gli operatori sanitari, Rsa e le forze dell’ordine anche alla categoria dei farmacisti. Si sono conclusi ieri sera in sicurezza i trasferimenti dei pazienti dalla ‘Clinica Latina’ all’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani. Gli anziani oggi potranno mettersi in contatto con i parenti attraverso delle videotelefonate organizzate dall’Istituto Spallanzani”.

“Trend stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente ci sono stati 6 nuovi casi positivi nelle ultime 24h e un decesso”, conferma l’assessore. “Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 11, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 1.916 totali e oggi si registra il guarito numero 200 nella provincia di Viterbo, mentre al Covid Center del Campus Bio-Medico sono guariti un padre novantenne e la figlia di 58 anni”. 

La situazione nelle Asl e A.O:                        

Asl Roma 1 – 13 nuovi casi positivi. 33 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i controlli sulle RSA e case di riposo del territorio. Raddoppiata l’attività della postazione per il tampone drive in al Santa Maria della Pietà e si sta lavorando per attivare una seconda postazione sul territorio;

Asl Roma 2 – 10 nuovi casi positivi. 4 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Alla Clinica Latina si conclusi i trasferimenti dei pazienti all’Istituto Spallanzani grazie al lavoro dell’Ares 118. Le USCA-R sono a lavoro per controlli nelle Rsa e case di cura del territorio. 3 postazioni per il tampone drive in attive sul territorio;

Asl Roma 3 – 5 nuovi casi positivi. 4 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Con le USCA-R si sta pianificando l’attività di indagine epidemiologica sul territorio. Postazione per tamponi drive in di Casal Bernocchi operativo, si lavora per attivare un’altra postazione;

Asl Roma 4 – Non si registrano nuovi casi positivi. 269 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 3 decessi: una donna di 61 anni, un uomo di 65 e una donna di 86 anni, tutti con precedenti patologie. Con le USCA-R si sta pianificando l’attività di indagine epidemiologica. 3 postazioni di tampone drive in attivi sul territorio di Capena, di Bracciano e di Civitavecchia;

Asl Roma 5 – 6 nuovi casi positivi. 11 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Continuano i controlli con le USCA-R nelle Rsa e case di riposo del territorio. 5 postazioni per tampone drive in attivi sul territorio;

Asl Roma 6 – 13 nuovi casi positivi. 4 decessi: un uomo di 85 anni, una donna di 70 anni, una donna di 80 anni e un uomo di 73 anni, tutti con patologie pregresse. 63 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Continua il monitoraggio delle Rsa e case di riposo del territorio attenzionate;

Asl di Latina – 3 nuovi casi positivi di cui 1 riferibile alla RSA San Michele che è stato trasferito all’Ospedale Goretti. 0 decessi. 79 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Le USCA-R al lavoro per indagine epidemiologica nelle Rsa e case di riposo del territorio;

Asl di Frosinone – 3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 46 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. USCA-R al lavoro per indagine epidemiologica nelle RSA e case di riposo del territorio. Aperta altra postazione per tamponi drive in a Cassino;

Asl di Viterbo – Non si registrano nuovi casi positivi. 11 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Deceduta una donna di 91 anni. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio. 2 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio di Tarquinia e di Civita Castellana, in apertura il terzo all’Ospedale Belcolle di Viterbo. Nella provincia sono 200 i pazienti guariti dall’inizio dell’emergenza Covid;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 3 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i controlli nelle Rsa e case di riposo del territorio. 2 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio;

Policlinico Umberto I – 106 pazienti ricoverati di cui 8 in terapia intensiva. 3 decessi: una donna di 66 anni, una donna di 83 anni e un uomo di 87 anni, tutti con patologie pregresse. 3 pazienti sono guariti;

Azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso nelle ultime 48 ore. Operativo il laboratorio per il test Covid H24;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – Operativo il laboratorio per il test sierologico. Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 5 giorni;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 7 giorni. Operativo il laboratorio per il test Covid H24;

Policlinico Gemelli – 111 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 18 in terapia intensiva. 1 paziente è guarito;

Policlinico Tor Vergata – 85 pazienti ricoverati di cui 9 in terapia intensiva. 1 paziente è guarito;

Ares 118 – Completato il lavoro di trasferimento dei pazienti della Clinica Latina all’Istituto Spallanzani. Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – restano ricoverati al Centro Covid di Palidoro, in totale, 8 bambini, tutti in condizioni stabili, inclusi i 2 bambini in terapia intensiva. Si segnala l’aumento degli accessi al DEA del Gianicolo: dai 40 dell’inizio emergenza Covid, ai 100 della giornata di ieri;

Università Campus Bio-Medico – 32 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 13 in terapia intensiva. 2 guariti: padre e figlia di 90 e 58 anni.  

You must be logged in to post a comment Login

h24Social