Usura ed estorsione a Formia, il Riesame dispone i domiciliari per i due indagati

Tribunale di Roma
L’avv. Filiberto D’Urgolo

Nella giornata di giovedì 30 aprile il Tribunale del Riesame di Roma, ha sciolto la riserva e ha disposto il regime di detenzione domiciliare per G.F. e B.F., entrambi residenti a Formia.

L’avv. Pasquale Di Gabriele

I due, difesi dall’avv. Pasquale Di Gabriele (il primo unitamente all’avv. Filiberto D’Urgolo e il secondo con l’avv. Lucia Flagiello), sono accusati dei reati di usura ed estorsione commessi ai danni di una persona in difficoltà economica.


L’attività investigativa della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Formia ha accertato che l’uomo, da ben due anni, era vittima di usura da parte dei due arrestati che avevano approfittato del suo stato di bisogno, prestandogli somme di denaro con richieste di restituzione ad un tasso di interesse anche superiore al 400% annuo.