Fase 2, riapriranno lungomare e parchi ma con prescrizioni

Fase 2, riapriranno lungomare e parchi ma con prescrizioni

Sabaudia si prepara ad affrontare la cosiddetta “fase 2” della strategia governativa di contrasto al Covid-19 e alla luce dell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, si appresta alla riapertura di mare, giardini pubblici e cimitero cittadino.

Considerando che restano consentiti gli spostamenti unicamente per esigenze lavorative, motivi di salute o di necessità primarie, da lunedì 4 maggio il lungomare torna fruibile solamente per svolgere attività fisica, comprese le passeggiate. Fino a nuove indicazioni, però, resta vietato ogni tipo di assembramento, non si potrà stazionare né in strada né in spiaggia, prendere il sole o fare il bagno. È comunque necessario continuare a rispettare le distanze.

Tornano fruibili anche le aree verdi comunali e i giardini pubblici, ad esclusione dei parchi giochi che il Dpcm del 26 aprile 2020 ancora mantiene interdetti. Come per il litorale, tali spazi potranno essere frequentati esclusivamente per praticare esercizio fisico o per godere di passeggiate all’aria aperta, evitando assembramenti e rispettando tutte le indicazioni governative, anche in merito all’utilizzo di guanti e mascherine, vivamente consigliati quali importanti misure di protezione per se stessi e per gli altri.

Riaprirà anche il cimitero cittadino seppur con qualche limitazione: da lunedì 4 maggio sarà fruibile dalle ore 10.00 alle ore 18.00 mentre dal 5 maggio, resterà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 18.00. Al fine di garantire l’osservanza delle misure per il contrasto e contenimento del contagio da COVID-19, gli ingressi saranno gestiti e monitorati dal personale addetto e prevedranno un afflusso contingentato di 30 persone alla volta. Laddove si dovesse formare fila, al fine di evitare ogni forma di assembramento, le entrate potranno essere vietate anche prima del normale orario di chiusura. L’accesso e la permanenza nel cimitero sono consentiti però esclusivamente indossando mascherine a guanti. In questa prima riapertura, si chiede la cortesia di limitare la permanenza in 30 minuti, in modo da dare la possibilità a più persone di accedere.

“Ho piena fiducia nei miei concittadini e nel loro senso civico ma corre l’obbligo ricordare che i controlli proseguiranno su tutto il territorio comunale al fine di vigilare sul rispetto di tutte le prescrizioni governative. Qualora dovessi riscontrare un abuso nel comportamento da parte dei cittadini e la violazione delle disposizioni in atto, si procederà alla opportuna sanzione e alla valutazione di specifiche ordinanze per la chiusura dei luoghi”, il commento del Sindaco Gervasi che invita a non abbassare la guardia.

“Ricordo a tutti che la cosiddetta ‘fase 2’ non rappresenta il via libera ad ogni attività o spostamento. Da lunedì si cercherà di avviare il processo di ritorno alla normalità, ma sarà un percorso graduale e delicato. Questo è il momento di tenere duro, non possiamo permetterci passi falsi vanificando gli sforzi e i sacrifici finora fatti. È fondamentale mantenere alta l’attenzione e rispettare le prescrizioni al fine di evitare una ripresa dei contagi e con l’entrata in vigore delle nuove disposizioni attenersi, con rispetto e ancora più responsabilità, alle misure di contenimento. Solo azioni ponderate e coscienziose potranno garantire, pian piano, il ritorno alla nostra routine”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social