Emergenza coronavirus, Aprilia apre a donazioni per misure di solidarietà alimentare e sociale

Emergenza coronavirus, Aprilia apre a donazioni per misure di solidarietà alimentare e sociale

Con una delibera approvata giovedì in Giunta, il Comune di Aprilia ha disposto la possibilità di ricevere donazioni, da parte di cittadini e aziende che non sono stati colpiti economicamente dalla crisi in atto, per varare misure di solidarietà alimentare e sociale a favore dei nuclei familiari e delle persone maggiormente in difficoltà a causa dell’epidemia da Coronavirus.

Per le donazioni, sarà possibile effettuare un bonifico sul conto corrente intestato alla Tesoreria Comunale – IBAN IT66E0103073920000001772532, indicando nella causale “Contributo liberale per emergenza Covid-19”. Il Comune di Aprilia comunica che per tutte le erogazioni liberali finalizzate a finanziare gli interventi di contenimento e gestione dell’epidemia, spetta una detrazione d’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, mentre le erogazioni liberali effettuate dai soggetti titolari di reddito d’impresa sono deducibili ai fini IRAP.

Gli uffici del Comune procederanno, al termine dell’emergenza, alla rendicontazione di tutte le donazioni ricevute e di tutte le spese sostenute con i fondi raccolti.

“Come già abbiamo avuto modo di sottolineare all’inizio di questa epidemia – commenta il Sindaco di Aprilia Antonio Terra – crediamo che sia importante, soprattutto in momenti come questo, rafforzare la coesione sociale e i vincoli di solidarietà che da sempre caratterizzano la nostra Città. I fondi che raccoglieremo andranno ad integrare le somme che intendiamo stanziare come Comune, anche rivedendo il bilancio dell’Ente per quest’anno, un’operazione su cui stiamo già lavorando proprio in questi giorni. Grazie alla solidarietà degli apriliani, sapremo affiancare alle azioni già avviate in queste settimane, altre iniziative per aiutare le tante famiglie che in questa fase hanno bisogno di aiuto”.

È stata intanto sospesa giovedì sera la ricezione di domande per i buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà a causa dell’epidemia da Coronavirus. Nei prossimi giorni, gli uffici del Comune verificheranno il raggiungimento o meno del budget a disposizione dell’Ente per questo tipo di aiuto. Al momento, il Comune di Aprilia ha ricevuto oltre 3000 domande. Di queste, il personale dei Servizi Sociali ha già lavorato 2100 richieste e circa 1600 buoni sono già stati consegnati a casa, grazie all’impegno dei volontari della Protezione Civile.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social