Emergenza Covid-19 e buoni spesa, riaperti i termini

Emergenza Covid-19 e buoni spesa, riaperti i termini

Sono stati riaperti lo scorso 27 aprile, con apposita determinazione del Settore XII – Welfare e Organizzazione, i termini per la presentazione delle istanze dei Buoni Spesa Sociali a favore di famiglie, anche mononucleari, in condizione di disagio economico e sociale causato dalla sostituzione emergenziale in atto provocata da Covid-19.

Le domande possono essere inoltrate, mediante apposito modulo e con allegato il documento di identità (in corso di validità), entro e non oltre il 4 maggio 2020 all’indirizzo di posta ordinaria sanitaistruzione@comune.sabaudia.latina.it oppure tramite messaggio Whatsapp al numero 353-3145709. È altresì possibile consegnare a mano l’istanza presso l’Ufficio Protocollo del Comune, esclusivamente nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 12 alle ore 13.

Il nuovo avviso con dettagli e requisiti per la partecipazione e il modulo da compilare sono pubblicati sull’Albo pretorio del Comune e sono scaricabili ai seguenti link:

https://bit.ly/3bIMmea (avviso pubblico)

https://bit.ly/3bJZgca (modulo per istanza)

E’ possibile reperire la domanda cartacea anche presso il Segretariato Sociale, c/o Cooperativa Sociale Ninfea in via Parco Nazionale n.10. Per informazioni, contattare i numeri 353-3145709 e 353-3145516, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00.

È bene precisare che la consegna dei buoni spesa, terminata l’istruttoria dei Servizi Sociali, avverrà previo contatto con gli aventi diritto ai numeri telefonici o indirizzi mail riportati sulla domanda. L’assegnazione verrà effettuata fino all’esaurimento delle somme trasferite al Comune dalla Protezione Civile e dalla Regione Lazio. I buoni potranno essere spesi esclusivamente negli esercizi commerciali aderenti alla iniziativa (il cui
elenco è pubblicato sul sito del Comune di Sabaudia) previa esibizione del documento d’identità.

Nella giornata di ieri è anche iniziata la distribuzione dei Buoni Spesa secondo la graduatoria stilata a seguito del primo avviso pubblico. Su un totale di 246 domande pervenute, 176 hanno ricevuto esito positivo al termine dell’istruttoria e la valutazione dello stato di bisogno da parte dei Servizi Sociali. Le famiglie risultate aventi diritto, sono state o saranno chiamate telefonicamente per concordare il ritiro presso gli Uffici comunali: le card saranno caricate con gli importi dovuti e potranno essere immediatamente utilizzate presso gli esercizi commerciali convenzionati.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]