In trasferta per comprare il formaggio a Minturno, costa caro ad una donna campana

In trasferta per comprare il formaggio a Minturno, costa caro ad una donna campana

Succede a Minturno, dove – secondo quanto riportato da Latina Oggi – una donna sarebbe stata multata con addirittura 10mila euro per aver sconfinato di Regione, malgrado le misure restrittive, per acquistare del formaggio in un negozio minturnese.

In realtà ci sarebbe la recidiva, secondo quanto spiegato dalla testata del capoluogo che parla di un fatto reiterato. Secondo quanto riportato, infatti, la donna proveniente da Carinola in provincia di Caserta, sarebbe stata fermata già alla vigilia di Pasqua, quando sarebbe stata multata e le sarebbe stata ritirata la patente poiché anche in quel caso aveva dato come motivazione – ovviamente ingiustificata secondo le normative – quella dell’acquisto del formaggio a Minturno.

La situazione si è riproposta nei giorni scorsi, quando gli uomini della Polizia Locale, a seguito dei controlli avrebbero provveduto al sequestro del mezzo e alla multa a dir poco onerosa: 10mila euro.

Nel caso specifico, la donna in stato di alterazione, sarebbe stata anche accompagnata presso il Dono Svizzero di Formia, fino alla serata quando un parente sarebbe venuto a riprenderla per riaccompagnarla nella propria abitazione nel casertano.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]